4.6 C
Sassano
sabato, 28 Gennaio, 2023
spot_img
spot_imgspot_img
More

    Ultimi articoli

    Canile comprensoriale, dal 1° gennaio al via le attività all’interno della struttura

    Dal 1° gennaio il Canile Comprensoriale di Loc. Marrone a Sala Consilina, aprirà ufficialmente le sue porte e partirà così la sua attività di gestione del fenomeno del randagismo.

    In conferenza dei Sindaci il presidente dell’ente montano, illustra i dettagli della convenzione e dell’accordo con cui la Diano Project gestirà il canile comprensoriale a partire da lunedì 2 gennaio.

    Nella convenzione vengono specificati gli obblighi a cui è soggetto il gestore del Canile ossia: gestione giornaliera degli animali in struttura; compilazione di scheda segnaletica per ogni cane; gestione di eventuali situazioni di sovraffollamento; tenuta del registro di carico/scarico; promozione di adozioni ed affidamenti a soggetti privati dei cani che siano nelle condizioni di adottabilità; smaltimento delle carcasse degli animali deceduti all’interno del canile rifugio; predisposizione di apposita relazione annuale sulle attività svolte; collaborazione con le associazioni di volontariato di settore, per il monitoraggio sul territorio, al fine di implementare la registrazione dei cani di proprietà.

    Secondo quanto stabilito i comuni verseranno una quota annuale fissa che si riferisce alla gestione dei cani per 30 giorni. Nel caso in cui la permanenza dei cani presso il rifugio, superi i 30 giorni, è prevista una ulteriore somma aggiuntiva giornaliera che verserà il comune e già definita nell’ambito della convenzione per i primi due anni e rinegoziabile dal terzo anno. In accordo con la Comunità Montana, ente demandato sia alla realizzazione della struttura che agli atti conseguenti relativi in particolare all’affidamento del servizio di gestione.

    Il comune di Sala Consilina ha già deliberato per la sottoscrizione della convenzione con la Diano Project per l’utilizzo dei servizi offerti presso il Canile Comprensoriale. Una convenzione che prevede anche la collaborazione con le associazioni animaliste presenti sul territorio, sia per ciò che riguarda la tutela ed il benessere degli animali, ed anche per gli affidi. Atteso ormai da anni, il canile comprensoriale voluto dalla Comunità Montana Vallo di Diano è ora pronto a partire.

    La convenzione sottoscritta tra il comune di Sala Consilina e la Diano Project dovrebbe infatti partire dal 1° gennaio 2023. Parte delle somme previste per la gestione dei cani in rifugio, saranno versate dall’ente montano. Come stabilito nella convenzione definita nel settembre del 2020, infatti, la Comunità Montana Vallo di Diano verserà per il primo biennio una somma pari a circa 9 mila e 800 euro come quota annuale di compartecipazione.

    Latest Posts

    spot_imgspot_img

    Da non perdere

    Resta Aggiornato

    Iscriviti alla nostra newsletter per restare aggiornato sugli ultimi articoli