4 C
Sassano
venerdì, 27 Gennaio, 2023
spot_img
spot_imgspot_img
More

    Ultimi articoli

    Controlli dei Nas, verifiche dei Carabinieri su dolciumi, giocattoli e luci

    Carabinieri a lavoro in questo mese di dicembre e per l’approssimarsi delle festività natalizie con una vasta operazione di controlli finalizzata a prevenire e  contrastare le frodi in particolare nel commercio dei prodotti alimentari e dei giocattoli.

    Una vasta operazione che ha portato il comando provinciale dei Carabinieri, guidato dal Colonnello Filippo Melchiorre, in questi giorni, a tracciare un bilancio delle operazioni eseguite su tutto il territorio provinciale e soprattutto nella città di Salerno che, in questi giorni, ospita la kermesse di “Luci d’Artista” giunta alla 17esima edizione.

    In questo mese di dicembre i Carabinieri del NAS hanno svolto numerosi controlli presso produzioni dolciarie e rivendite di giocattoli, allo scopo di contrastare il fenomeno della distribuzione di alimenti di dubbia provenienza e prevenire l’immissione in commercio di prodotti non conformi, tutelando la sicurezza e la salute dei consumatori e dei bambini. I giocattoli e gli addobbi natalizi – in particolare le “luminarie” elettriche – sono soggetti a severe normative comunitarie allo scopo di ridurre i rischi derivanti dall’infiammabilità e dalla tossicità dei materiali che li compongono. Analoghi controlli sono stati eseguiti anche nelle province di Avellino e Benevento.

    In tale contesto sono state: – ispezionate settanta attività commerciali; – sottoposti a sequestro amministrativo cinque quintali di prodotti dolciari; – sequestrate, per l’eventuale successiva confisca amministrativa e conseguente distruzione, 850 confezioni di articoli ludici (giocattoli di varia tipologia) e luminarie; – contestate, a vario titolo, quattordici violazioni riconducibili a diverse irregolarità (… tra cui giocattoli sprovvisti di marchio CE o delle avvertenze/istruzioni relative alla sicurezza, nonché prodotti dolciari privi delle indicazioni relative alla tracciabilità) per un importo complessivo pari a 20.500,00 euro.

    A causa di gravi carenze igienico sanitarie e difformità autorizzative, sono stati adottati, con la collaborazione delle locali ASL, provvedimenti di chiusura immediata di una pasticceria, un laboratorio di produzione dolciaria, una pescheria e tre depositi di alimenti di supermercati. Il valore dei provvedimenti amministrativi adottati è stimato in un milione e mezzo di euro. I controlli proseguiranno nelle prossime settimane in tutte le tre province.

    Latest Posts

    spot_imgspot_img

    Da non perdere

    Resta Aggiornato

    Iscriviti alla nostra newsletter per restare aggiornato sugli ultimi articoli