3.5 C
Sassano
martedì, 31 Gennaio, 2023
spot_img
spot_imgspot_img
More

    Ultimi articoli

    Coldiretti: spesa per il cenone da 96 euro a famiglia, scelti prodotti italiani

    Per il cenone di fine anno saranno destinati alla tavola 96 euro in media a famiglia, è quanto emerge da una indagine Coldiretti/Ixe’ in vista del Capodanno per il quale si prevede che quasi 9 italiani su 10 (88%) consumeranno il cenone di fine anno a casa mentre gli altri si divideranno tra ristoranti dove sono previste oltre 4 milioni di persone e agriturismi con oltre 300 mila presenze.

    Le tavolate saranno in media di 7 persone e lo spumante – sottolinea la Coldiretti – si conferma come il prodotto immancabile per più di 8 italiani su 10 (84%), è seguito a ruota dalle lenticchie presenti nell’82% dei menu, forse anche perché sono chiamate a portar fortuna secondo antiche credenze. Tra i piatti portafortuna a fine anno ci sono – continua la Coldiretti – anche i chicchi di uva presenti nel 60% delle tavole. Ne vanno mangiati dodici, uno per ogni mese dell’anno. E di buon auspicio sono anche i melograni simbolo di riparo e protezione dai problemi che il nuovo anno potrebbe portare.

    L’interesse per le lenticchie è accompagnato dalla riscossa di cotechino e zampone presenti sul 67% delle tavole e si rileva una apprezzabile richiesta per quelli artigianali. Sulle tavole per le feste è forte anche la presenza del pesce nazionale a partire da alici, vongole, sogliole, triglie e seppie. Appena il 34% consumerà frutta esotica mentre nel 90% delle case vince la frutta locale e di stagione

    La tendenza generale è dunque quella di privilegiare un menu tricolore spesso a chilometri zero con le tradizioni del territorio secondo Coldiretti/Ixe’. Il 92% dei cittadini – conclude la Coldiretti – porterà in tavola per la festa soprattutto prodotti italiani, tra un 53% che lo farà soprattutto perché sono più buoni e il 39% che considera una priorità sostenere l’economia e il lavoro del proprio Paese in un momento difficile.

    Latest Posts

    spot_imgspot_img

    Da non perdere

    Resta Aggiornato

    Iscriviti alla nostra newsletter per restare aggiornato sugli ultimi articoli