3.1 C
Sassano
martedì, 31 Gennaio, 2023
spot_img
spot_imgspot_img
More

    Ultimi articoli

    Comuni Ricicloni 2022: Sanza primo nel Vallo di Diano e 18esimo in Regione

    Il Comune di Sanza ottiene un ottimo risultato in tema di raccolta differenziata. Nel Dossier Comuni Ricicloni 2022 di Legambiente per i comuni sotto i 5000 abitanti, Sanza, infatti, si colloca primo nel Vallo di Diano e 18° in classifica generale della Campania, con 47,3 chilogrammi di rifiuto secco residuo per abitante all’anno.

    Comuni Ricicloni è un concorso rivolto alle realtà che inviano i dati di produzione dei rifiuti nei tempi e nei modi stabiliti dagli organizzatori. I quantitativi delle diverse tipologie di rifiuti sono stati richiesti attraverso i codici EER previsti dal D.M. 26 maggio 2016 e per il calcolo della percentuale di raccolta differenziata si è adottata la formula prevista dal medesimo decreto. Sono così entrati a far parte della raccolta differenziata anche i quantitativi di rifiuti inerti conferiti alle piattaforme ecologiche comunali (ma fino ad un massimo di 15 Kg/ab/anno).

    Un importante risultato per il Comune di Sanza che punta però ad incrementare la percentuale di raccolta differenziata nel prossimi anni grazie ad un lavoro capillare di sensibilizzazione sulla cittadinanza. “Il nostro sistema di raccolta porta a porta ha fornito nel tempo ottimi risultati – ha affermato il sindaco Vittorio Esposito – ma questo non ci deve e non ci può soddisfare del tutto. Dobbiamo migliorare e lo faremo, grazie al lavoro prezioso degli operatori impegnati nella raccolta porta a porta e grazie soprattutto alla sensibilità e l’attenzione dei nostri concittadini. Questo merito infatti è di tutta la comunità”.

    Soddisfatto anche il consigliere delegato all’Ambiente, Angelo Marotta: “Un risultato buono ma che ci impegna a fare molto di più – ha affermato – . E’ l’occasione questa per ringraziare anche tutti i volontari che a cadenza periodica con le giornate del “Voler bene a Sanza” si cimentano nella pulizia di quelle aree dove ancora quei pochi incivili, che pur ci sono, osano lasciare in giro spazzatura che potrebbe essere tranquillamente conferita a casa durante il porta a porta. Ma questo non ci scoraggia, tutt’altro, anzi proseguiremo questa nostra azione finalizzata a raggiungere la vetta della classifica regionale nella differenziata” ha concluso Marotta.

    Latest Posts

    spot_imgspot_img

    Da non perdere

    Resta Aggiornato

    Iscriviti alla nostra newsletter per restare aggiornato sugli ultimi articoli