-1 C
Sassano
martedì, 7 Febbraio, 2023
spot_img
spot_imgspot_img
More

    Ultimi articoli

    Gli studenti del Cicerone donano il sangue al Curto di Polla

    Un gesto di solidarietà verso chi ha bisogno. Bella ed altruistica l’iniziativa degli studenti del Cicerone di Sala Consilina, che ieri mattina, venerdì 16 dicembre, sono stati al Centro trasfusionale dell’ospedale Luigi Curto di Polla per donare il sangue.

    Un nutrito gruppo di neomaggiorenni, accompagnati dalla docente Maria Cappelli, hanno trascorso l’intera mattinata presso il nosocomio accettando l’invito del gruppo Fratres Vallo di Diano, donatori di sangue, organi e midollo. Sono stati accolti dai volontari che li hanno accompagnati in un atto concreto e disinteressato di generosità che resta di grande importanza: con il sangue donato dai ragazzi si possono salvare diverse vite umane.

    A riceverli c’era il dott. Marcello D’Onofrio, che si è congratulato con i ragazzi per il gesto e ha raccontato l’importanza della donazione e quali sono gli effetti benefici sia dal punto di vista sociale che personale.

    Il sangue non è riproducibile in laboratorio ma è indispensabile, spesso è fondamentale in occasione di gravi incidenti, interventi chirurgici, trapianti di organi, malattie oncologiche e in molti altri casi. Donare è molto importante per garantirne una continua disponibilità di qualsiasi gruppo sanguigno. E per il donatore, oltre all’aspetto etico e morale di aiutare il prossimo, c’è il vantaggio di essere controllato regolarmente da un medico e di sottoporsi ad una serie di esami del sangue gratuiti.

    Alla fine della mattinata di ieri l’associazione Fratres Vallo di Diano, che ha provveduto al trasporto degli studenti che hanno aderito alla raccolta sangue, ha consegnato un dono natalizio per ringraziare i donatori.

    Latest Posts

    spot_imgspot_img

    Da non perdere

    Resta Aggiornato

    Iscriviti alla nostra newsletter per restare aggiornato sugli ultimi articoli