0.1 C
Sassano
mercoledì, 1 Febbraio, 2023
spot_img
spot_imgspot_img
More

    Ultimi articoli

    Musica, due importanti impegni nel 2023 per il soprano di Polla Valentina Mastrangelo

    E’ ritornata in scena ad ottobre, dopo 4 mesi dal parto, e ora si prepara a due importanti eventi che la vedranno impegnata nel 2023 su grandi palchi internazionali. Il soprano Valentina Mastrangelo, originaria di Polla, è pronta ad incantare nuovamente il pubblico.

    Così, dopo una breve pausa che l’ha vista diventare mamma di Viola, la cantante lirica ha raccontato il suo ritorno sul palco: “A ottobre, dopo 4 mesi dal parto, per la prima volta ho cantato in pubblico una delle mie arie preferite, l’Ave Maria dell’Otello di Giuseppe Verdi alla presenza di un’ospite speciale, mia figlia, che dalla platea in braccio al suo babbo mi guardava in silenzio, curiosa, bellissima. Non riesco a descrivere l’emozione, so solo che mi ha pervasa totalmente”. E si preannunciano carichi di grandi emozioni anche i due appuntamenti previsti nel prossimo anno orami alle porte: due eventi internazionali che si terranno l’uno in primavera e l’altro a giugno.

    “Questi sono i miei impegni importanti per il 2023 – spiega Valentina Mastrangelo – , al Théâtre Royal de la Monnaie di Bruxelles il progetto Bastarda, che mi vedrà impegnata per 3 mesi ad interpretare il ruolo di Amalia nell’opera di Donizetti “Il castello di kenilworth”. Poi a giugno un house debut al Nex National Theater di Tokyo con il ruolo di Musetta ne La Bohème di Puccini”. C’è molta attesa dunque per i due eventi di grande rilevanza che Valentina Mastrangelo è pronta ad affrontare, con al fianco la sua bambina e la sua famiglia, e con la giusta determinazione di una mamma in carriera.

    “I progetti futuri non mi spaventano – afferma il soprano – , essere mamma in carriera prevede una grande organizzazione e in questo mi sento preparata, per gli imprevisti ci sono i pediatri e soprattutto le nonne. Mi sento sostenuta”.

    Latest Posts

    spot_imgspot_img

    Da non perdere

    Resta Aggiornato

    Iscriviti alla nostra newsletter per restare aggiornato sugli ultimi articoli