3.5 C
Sassano
venerdì, 27 Gennaio, 2023
spot_img
spot_imgspot_img
More

    Ultimi articoli

    Sala C., gli studenti del liceo classico protagonisti di un corso Bls-d per l’uso del defibrillatore

    Essere pronti in caso di emergenza e soprattutto poter aiutare chi è in difficoltà. Anche gli studenti del Liceo Classico Cicerone di Sala Consilina, sono stati protagonisti di attività formative per l’uso del defibrillatore semi automatico e quindi per interventi di primo soccorso.

    Nella mattinata di ieri, grazie alla presenza dei volontari dell’Associazione Carmine Speranza Onlus, per gli studenti e le studentesse del liceo Cicerone guidato dalla dirigente scolastica Antonella Vairo, hanno potuto seguire una lezione speciale che è anche una lezione di vita. Attraverso l’iniziativa, che ha coinvolto più gruppi di studenti, ai partecipanti sono state trasmesse le nozioni base di primo soccorso, in caso di malore, rendendo consapevoli i giovani dell’importanza di intervenire nei primissimi momenti in caso di arresto cardiocircolatorio, al fine di poter salvare la vita al soggetto colpito, i ragazzi hanno anche potuto effettuare prove pratiche di intervento attraverso l’utilizzo defibrillatore con il corso di  BLS -D ossia Basic Life Support Defibrillation.

    Il corso si è posto come finalità la formazione dei ragazzi, sai dal punto di vista teorico che pratico per intervenire in maniera tempestiva in casi di emergenza effettuando giuste manovre salvavita. Un corso importante per renderli sempre più cittadini consapevoli. In un territorio che punta tantissimo sul potenziamento di aree cardioprotette, l’istallazione di defibrillatori semiautomatici non è sufficiente per salvare vite umane. È necessario che quante più persone possibili, siano in grado di poter utilizzare l’importante apparecchiatura salvavita.

    Da qui l’iniziativa della scuola diretta dalla Preside Vairo che, tra le attività didattiche-formative, ha voluto inserire anche il corso di BLS-D per formare i giovani studenti all’utilizzo del defibrillatore. Ai ragazzi partecipanti, infatti, sarà consegnata la certificazione di partecipazione dal Gruppo Italiano per la Rianimazione Cardiopolmonare.

    Latest Posts

    spot_imgspot_img

    Da non perdere

    Resta Aggiornato

    Iscriviti alla nostra newsletter per restare aggiornato sugli ultimi articoli