4.6 C
Sassano
venerdì, 27 Gennaio, 2023
spot_img
spot_imgspot_img
More

    Ultimi articoli

    Sala C., questa mattina i funerali di Violeta Senchiu. La commozione e il dolore di una comunità

    {vimeo}300792132{/vimeo}

    Lacrime e commozione questa mattina per l’ultimo saluto a Violeta Senchiu la giovanissima mamma morta a seguito del terribile rogo del suo appartamento il cui incendio pare sia stato appiccato volontariamente dal compagno.

    Nella tarda mattinata di oggi presso la Chiesa della SS Trinità si sono svolti i funerali della 32enne morta dopo circa 20 ore di agonia a Napoli dove era stata trasportata d’urgenza per aver riportato ustioni gravi sul 100% del corpo.

    La comunità salese si è stretta in questo giorno alla famiglia della donna, condividendone il forte dolore che ha scosso le umane coscienze e che ha spinto ancora una volta a ribadire la necessità di lottare per fermare il dramma delle violenze domestiche.

    C’era l’amministrazione comunale, c’erano le forze dell’ordine, e c’era tanta gente ad attendere l’arrivo dalla salma partita nella mattinata dopo  che l’autorità giudiziaria, a seguito dell’autopsia sul corpo effettuata ieri, ne ha disposto il rilascio.

    Violeta Senchiu era giunta sabato 3 novembre al Cardarelli di Napoli trasportata d’urgenza in eliambulanza. Il trasferimento era stato disposto con immediatezza dai sanitari dell’ospedale di Polla dove la donna era giunta tra atroci sofferenze a seguito delle fiamme che l’avevano avvolta dopo che il compagno aveva cosparso l’appartamento di benzina. 

    A distanza di oltre 10 giorni dalla morta oggi la celebrazione dei funerali officiati da Don Giuseppe Radesca con canti rumeni. Ad essere vicini alla famiglia e soprattutto ai tre piccoli figli che sono affidati alle cure della nonna materna, oltre ad una rappresentanza dell’amministrazione comunale e alla comunità salese anche i referenti dei centri antiviolenza che non hanno voluto far mancare il loro appoggio anche a simboleggiare la determinazione affinché tale aventi drammatici non si ripetano più.

    Intanto resta piantonato il compagno ritenuto responsabile di omicidio pluriaggravato dalla crudeltà e dall’efferatezza.

    Anna Maria CAVA

     

    Latest Posts

    spot_imgspot_img

    Da non perdere

    Resta Aggiornato

    Iscriviti alla nostra newsletter per restare aggiornato sugli ultimi articoli