2.9 C
Sassano
venerdì, 27 Gennaio, 2023
spot_img
spot_imgspot_img
More

    Ultimi articoli

    Salerno-Eboli. Guardia di Finanza impegnata in duplice operazione

    {vimeo}273672685{/vimeo}

    Guardia di Finanza a lavoro tra Salerno e Eboli per contrastare i reati di vario genere con distinte operazioni antidroga e di lotta all’uso illecito di apparecchi mangiasoldi. A Salerno le fiamme gialle intensifica i controlli antidroga con un bilancio delle operazioni che parla di 4 giovani segnalati per uso illecito di sostanza stupefacente. Gli uomini della Guardia di Finanza di Salerno nel corso di un’attività intensa di perlustrazione su tutto il territorio del capoluogo provinciale che ha portato ad individuare nel complesso 5 soggetti di cui 4 per uso di droga e un’altra persone per vendita di tabacchi privi di autorizzazione. Nel dettaglio, una prima operazione dei baschi verdi ha portato, grazie anche al fiuto di Fabry, cane antidroga, ad individuare nei pressi del Lungomare Trieste due persone, un italiano e uno straniero, trovati in possesso di alcuni grammi di hashish. Controlli antidroga anche in Piazza della Concordia dove le fiamme gialle hanno individuato altri due soggetti, entrambi salernitani ed anche in questo caso i due sono stati trovati in possesso di alcuni grammi di hashish. In entrambi casi la droga è stata posta sotto sequestro mentre per i 4 soggetti sono stati segnalati alla prefettura di Salerno per uso illecito di sostanza stupefacente. Inoltre gli uomini della Guardia di Finanza di Salerno, a Mercato San Severino, hanno individuato in un bar la vendita di 9 kg di Tabacchi lavorati privi dell’autorizzazione prevista dalla legge. Il responsabile è stato segnalato all’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli di Napoli per l’irrogazione di una sanzione di circa 3 mila euro. A Eboli, invece, i finanzieri unitamente al personale dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli di Salerno intervenuti sul posto in coordinamento, nel corso di un’operazione finalizzata al contrasto di illegalità nel settore dei giochi, hanno individuato 7 apparecchi da intrattenimento, di cui 5 non collegati alla rete statale di raccolta del gioco, illecitamente installati presso un bar e due circoli ricreativi. Gli apparecchi e il denaro frutto delle giocate rinvenuto nelle slot machine  ammontante a 1.084 euro, sono stati sottoposti a sequestro amministrativo, mentre per i responsabili sono state sono state comminate a vario titolo sanzioni amministrative per complessivi 120 mila euro.

    Anna Maria CAVA

    Latest Posts

    spot_imgspot_img

    Da non perdere

    Resta Aggiornato

    Iscriviti alla nostra newsletter per restare aggiornato sugli ultimi articoli