4.5 C
Sassano
sabato, 4 Febbraio, 2023
spot_img
spot_imgspot_img
More

    Ultimi articoli

    Sant’Arsenio. Due valdianesi e un brasiliano raggiunti da ordinanza per spaccio e detenzione di droga

    {vimeo}252325572{/vimeo}

    Organizzavano viaggi a Salerno per rifornirsi di stupefacente e poi spacciarlo nel Vallo di Diano. Sono stati scoperti tre giovani un cittadino brasiliano 21enne e due giovani – un 23enne ed un 26enne del Vallo di Diano, quest’ultimo ritracciato ad Aosta dai Carabinieri della Compagnia di Sala Consilina. I militari, diretti dal Capitano Davide Acquaviva, hanno eseguito stamane un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal gip della Procura di Lagonegro.

    I tre per evitare di essere scoperti a telefono utilizzavano la frase “andiamo a mangiare al McDonald’s”, per indicare l’approvvigionamento a Salerno mentre per le ordinazioni da parte dei clienti si parlava di “pacchetti di sigarette, caffè o birra” per indicare le varie tipologie di stupefacente necessarie.

    L’operazione, denominata “Ulisse”, dal nome del più giovane degli arrestati, ha portato all’individuazione del giro di droga da parte dei Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile di Sala Consilina e al sequestro di 200gr di stupefacente. Gli spacciatori, che rifornivano anche minori e donne, avevano una cassa comune di raccolta dei proventi dello smercio della droga, utilizzata anche per investire nel business per un giro di affari illecito stimato in circa 80.000 euro. Il 21enne è stato sottoposto agli arresti domiciliari mentre gli altri due all’obbligo di dimora.

     

     

    Latest Posts

    spot_imgspot_img

    Da non perdere

    Resta Aggiornato

    Iscriviti alla nostra newsletter per restare aggiornato sugli ultimi articoli