3.5 C
Sassano
venerdì, 27 Gennaio, 2023
spot_img
spot_imgspot_img
More

    Ultimi articoli

    Sanza, domani la presentazione de “Il borgo dell’accoglienza”. Al CEA anche il governatore De Luca

    Il progetto di Sanza – Borgo dell’Accoglienza, sarà presentato ufficialmente nella prima serata di domani quando, presso l’ex Convento di Loc. Salemme, arriverà il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca, per illustrare nel dettaglio il lavoro che, con la Regione, si intende mettere in atto attraverso i fondi messi a disposizione dal Ministero della Cultura nell’ambito del Piano per la Rigenerazione dei Borghi finanziati con fondi del PNRR.

    20 milioni di euro destinati alla realizzazione di un Borgo dell’Accoglienza a Sanza pratendo dalla realizzazione di un Albergo Diffuso le cui azioni sono già partite, nei giorni scorsi con la pubblicazione del bando per la manifestazione di interesse per l’individuazione di immobili da destinare all’accoglienza per un totale di 150 posti letto circa. Domani sera, alle 18,00, il progetto che cambierà il volto al comune di Sanza e che darà un nuovo impulso anche dal punto di vista economico al Paese, sarà illustrato nel corso dell’incontro moderato dal giornalista Lorenzo Peluso e che si aprirà con i saluti del vice sindaco Toni Lettieri.

    A seguire sono previsto gli interventi del presidente della Comunità Montana Vallo di Diano, Francesco Cavallone; del presidente della Provincia di Salerno, Franco Alfieri;del Consigliere regionale Corrado Matera; del Consigliere regionale Tommaso Pellegrino. A seguire l’intervento del sindaco di Sanza Vittorio Esposito che, parlando del progetto e delle finalità, introdurrà l’intervento del presidente della Regione Vincenzo De Luca a cui saranno affidate le conclusioni. Un progetto che cambierà il volto e le sorti dell’intero comprensorio attaverso la realizzazione di un borgo-albergo e residenze co-working in un contesto di elevato interesse naturalistico e in posizione strategica per l’innesco di sinergie di sviluppo con importanti attrattori culturali e turistici della regione. “Il Borgo dell’accoglienza” prevede la realizzazione di un sistema di albergo diffuso situato nel borgo antico di Sanza, con camere e servizi dislocati in edifici diversi, ma vicini tra di loro, in modo da garantire i tre assi portanti del progetto: accoglienza turistica; residenza e spazi coworking; residenza e spazi per terza età.

    Un sistema che sarà gestito in forma imprenditoriale, rivolgendosi ad una utenza interessata a vivere e soggiornare in un contesto urbano di pregio usufruendo dei normali servizi alberghieri. Uno spazio pensato anche per lo sviluppo di idee imprenditoriali , senza tralasciare l’aspetto turistico creando le condizioni di accoglienza e socializzazione. Il progetto prevede anche il rafforzamento dei sistemi di trasporto, attraverso la realizzazione di un servizio di trasporto integrato con mezzi ecologici per garantire i collegamenti la stazione ferroviaria Alta Velocità di Salerno; la stazione di prossima realizzazione Alta velocità nel Vallo di Diano; la stazione ferroviaria di Sapri; l’aeroporto di Napoli; l’aeroporto Salerno “Costa d’Amalfi”.

    Latest Posts

    spot_imgspot_img

    Da non perdere

    Resta Aggiornato

    Iscriviti alla nostra newsletter per restare aggiornato sugli ultimi articoli