4.6 C
Sassano
venerdì, 27 Gennaio, 2023
spot_img
spot_imgspot_img
More

    Ultimi articoli

    Sanza, il 31 dicembre su Rai3 “Auguri a tutti dalla Vetta della Campania, il Monte Cervati”

    Le telecamere della Rai tornano nel Vallo di Diano per mostrare ancora una volta le bellezze del territorio ma anche per fare un augurio speciale per il nuovo anno in vista della fine di questo 2022. Protagonista del prossimo appuntamento sulla tv nazionale dedicato al comprensorio valdianese sarà nuovamente il borgo di Sanza, pronto ad accogliere le telecamere Rai. L’appuntamento è per domani e poi per sabato 31 dicembre.

    Non si ferma dunque il lavoro di promozione delle bellezze naturalistiche, paesaggistiche e culturali della comunità messa in campo dall’Amministrazione comunale di Sanza, guidata dal sindaco Vittorio Esposito. Un’azione di promozione che quindi prosegue anche in questi giorni di festa. “Siamo orgogliosi – fanno sapere dal comune – di annunciarvi che la Rai ritorna ancora una volta nello straordinario borgo antico di Sanza”. Un appuntamento da non perdere per tutta la comunità che potrà ritrovarsi in piazza e partecipare alle riprese, con l’obiettivo di augurare buon anno dalla Vetta del Cervati.

    L’attesa, dunque, è per questo fine settimana. Le riprese si terranno domani, quando le telecamere di Rai 3 con il giornalista Rino Genovese saranno ospiti a Sanza per realizzare uno speciale che poi sarà messo in onda l’ultimo giorno dell’anno, il 31 dicembre. Il tema dell’appuntamento sarà: “Auguri a tutti dalla Vetta della Campania, il Monte Cervati”. L’amministrazione comunale invita tutta la cittadinanza sanzese a partecipare domani, venerdì 30 dicembre, all’evento previsto in piazza Plebiscito dalle ore 14.00.

    Sarà un ritorno a Sanza per le telecamere Rai che già in diverse occasioni passate hanno avuto modo di mostrate le bellezze del territorio, l’ultima delle quali con Linea Verde Estate  nello scorso mese di settembre.

    Latest Posts

    spot_imgspot_img

    Da non perdere

    Resta Aggiornato

    Iscriviti alla nostra newsletter per restare aggiornato sugli ultimi articoli