Attualità

Tutta la Campania è stata invasa, per così dire, da turisti a Pasqua e Pasquetta. Tutti gli attrattori turistici della nostra regione hanno fatto segnalare un numero crescente di visitatori che non ha escluso nemmeno le bellezze del Vallo di Diano con in testa la Certosa di Padule e le Grotte di Pertosa-Auletta. Un trend in crescita che ha fatto stropicciare gli occhi all’assessore regionale al Turismo Corrado Matera che attraverso il proprio profilo facebook ha espresso grande soddisfazione. “In questi giorni – scrive Matera - la Campania è stata scelta da un numero eccezionale di turisti quale meta ideale per un soggiorno che mette insieme cultura, bellezza ed enogastronomia. Le presenze registrate [...]confermano che il binomio cultura e turismo è quello vincente. Su questa strada – prosegue Matera - occorre andare avanti, perché su questo terreno nessuno ci può battere”. “E’ importante però puntare sul miglioramento della qualità complessiva del sistema turistico regionale, a partire dai servizi di informazione e di accoglienza turistica, da una forte promozione dei prodotti turistici e dell’immagine turistica complessiva della Campania in ambito nazionale ed internazionale, dall’incremento dell’accessibilità alla tutela dei diritti degli utenti. Nei prossimi giorni, spero, - conclude l’assessore - presenteremo alcune attività che vanno in questa direzione, quale risultato dell’impegno assunto dal Presidente De Luca e della sua Giunta, nei riguardi di tutto il territorio regionale, dai luoghi di eccellenza alle aree interne”. Dati positivi ma non sono mancate alcune polemiche come il caso di Teggiano, città dell’Assessore Matera, dove i turisti hanno trovato porte chiuse di chiese e siti turistici nel giorno di pasquetta. Nella città della Principessa Costanza, dunque, i turisti hanno fatto una breve e fugace apparizione. Certo non è colpa dell’assessore Matera ma possiamo dire che Teggiano ha perso un’occasione importante in un week end di festività che ha evidenziata come la via del turismo possa rappresentare una risorsa e un’opportunità di sviluppo per il territorio valdianese. 

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Privacy Policy.

Accetto i cookie da questo sito.