Attualità

Con delibera n. 10 dello scorso 5 ottobre, il presidente del Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano ed Alburni, Tommaso Pellegrino, proroga la nomina del direttore facente funzioni Romano Gregorio fino al gennaio 2018. Il sindaco di Laurino è in carica dallo scorso marzo, quando un provvedimento del Tribunale di Vallo della Lucania accolse il suo ricorso contro la nomina a direttore di Giovanni Ciao, poiché i giudici ritennero che Gregorio Romano avesse, nella sua funzione di vice direttore, una posizione di preferenza ai fini dell’attribuzione delle funzioni di direzione. Sono state seguite altre due proroghe per quest’ultimo, nel luglio scorso e ottobre corrente mese. Tra le motivazioni della decisione attuale si legge che « Romano Gregorio  ha espletato le funzioni assegnate dimostrando competenza e professionalità, dando piena attuazione alle linee di indirizzo ed agli obiettivi programmati dall’Organo di vertice» una scelta dunque maturata al fine di garantire la continuità amministrativa e gestionale dell’Ente. Secondo Cono D’Elia, vice presidente dell’Ente Parco, la mancata scelta del nuovo direttore è una questione di “oggettiva responsabilità”. Il Ministero dell’Ambiente, infatti, ha riaperto i termini per coloro che vogliono inserirsi nell’elenco di aspiranti direttori. 

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Privacy Policy.

Accetto i cookie da questo sito.