Cronaca

Cronaca

carabinieri notte04

Ladri entrano in azione nottetempo e rubano pneumatici per un valore di migliaia di euro. È successo a Polla, nella zona industriale la scorsa notte. I malviventi, sembra, siano entrati nel capannone della ditta, che si occupa proprio di rivendita di pneumatici,  forzando la porta del capannone e, per portar via la refurtiva, abbiano usato un furgone della stessa azienda. Sulla vicenda stanno ora indagando i Carabinieri, fortunatamente nell’area industriale è presente un sistema di videosorveglianza. 

Cronaca

guardiadifinanza

Con finalità di prevenzione, la Guardia di Finanza di Vallo della Lucania, insieme alle unità cinofile del Gruppo di Salerno, ha effettuato dei controlli presso il Terminal Bus locale vicino alle scuole superiori di II grado. Sono stati perquisiti gli autobus delle linee regionali che trasportano gli studenti in tutto il circondario. A bordo di uno di essi le unità cinofile hanno fatto trovare 0,5 grammi di hashish che sono stati subito sequestrati. 

Cronaca

La Guardia di Finanza di Vallo della Lucania ha eseguito un decreto di sequestro preventivo, finalizzato alla confisca per equivalente, emesso dal G.I.P. del Tribunale di Vallo della Lucania, nei confronti di un noto commercialista locale. L’esecuzione della misura cautelare reale deriva dallo svolgimento di attente indagini svolte dalle Fiamme Gialle a seguito di una verifica fiscale eseguita nei confronti del commercialista, anche con il ricorso delle indagini finanziarie, che hanno consentito di determinare l’ammontare dei redditi sistematicamente occultati al Fisco da parte del contribuente e quantificare l’imposta conseguentemente evasa. In particolare il sequestro preventivo è stato eseguito sui beni del commercialista, c/c e immobili (quote di 7 fabbricati e di 28 terreni) per un valore complessivo di 248.500 euro, pari alle imposte evase, a garanzia dei crediti erariali.

 

Comunicato Stampa

gdf vallo della lucania

Cronaca

 images

6 persone smarrite sul Monte Cervati nella giornata di oggi. Una comitiva di diverse persone questa mattina erano in visita al rifugio per trascorrere una tranquilla giornata tra la natura. Dopo il pranzo, una famiglia di Cava de Tirreni composta da padre , madre e i due ragazzi di 15 e 16 anni avevano lasciato la comitiva annunciando di dirigersi verso l'auto per anticipare probabilmente la partenza. Quando però il resto della comitiva ha raggiunto il luogo in cui erano stati lasciati i veicoli, hanno notato che l'auto degli amici era ancora parcheggiata. La comitiva ha quindi lanciato l’allarme e sono partite le ricerche. Intanto pare che anche altre due persone che avevano raggiunto il Monte Cervati insieme ad un altro gruppo, si sono smarriti. Si pensa che si siano diretti verso il territorio di Piaggine. Sono in corso le ricerche da parte dei carabinieri della Stazione di Sassano e dei militari della Forestale. 

Aggiornamento:

Le sei persone sono state individuate e portate in salvo. 

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Privacy Policy.

Accetto i cookie da questo sito.