Cultura

Cultura

Il libro-dossier dell’Avvocato Franco Maldonato è stato riproposto in 3^ edizione con un saggio introduttivo delle rivolte meridionali degli anno ’70. Racchiude la storia di una protesta nata dalla rabbia di un popolo umiliato e tradito dai politici, quindi il libro si presenta come veicolo di un insegnamento/messaggio che l’autore ritiene importante tramandare soprattutto alle giovani generazioni. Spiega il perché ai microfoni di Pietro Cusati. 

 

Cultura

Nel Museo Diocesano “San Pietro” di Teggiano venerdì prossimo, 16 giugno, alle ore 17:00, si svolgerà il terzo incontro del ciclo “Ritorno al Cilento. I seminari di storia dell'arte”. Realizzati dal Centro Studi sulla Civiltà Artistica dell’Italia Meridionale “Giovanni Previtali” con il contributo della Regione Campania, si tratta di appuntamenti dedicati alla produzione artistica - dal Medioevo all'Età contemporanea - nei territori delle attuali diocesi di Teggiano-Policastro e Vallo della Lucania.Dopo i primi due seminari di Vallo della Lucania e di Padula, tocca a Teggiano ospitare terzo incontro. A fare gli onori di casa venerdì sarà S.E. Mons. Antonio De Luca, Vescovo della Diocesi di Teggiano-Policastro, che presenterà l’evento culturale. L’introduzione ai lavori seminariali sarà affidata al professore Francesco Abbate, presidente del Centro Studi che sta curando gli incontri. Seguiranno le relazioni degli studiosi di storia dell’arte: Donato Salvatore punterà l’attenzione su opere pittoriche del Quattrocento presenti nel Cilento, tra Castellabate, Teggiano e Novi Velia, mettendole in relazione con più consolidati centri di produzione figurativa: Salerno, Napoli e Roma, in particolare. Poi Letizia Gaeta parlerà di aspetti e ricerche sulla figura e l’opera dello scultore rinascimentale Giovanni da Nola. Toccherà invece a Nicola Cleopazzo suggerire alcune linee di lettura per svelare l’identità di un pittore dell’età della tarda maniera, autore di un ‘trittico’ per la chiesa dei Minori Riformati di Pollica e scambiato fino a poco tempo fa con il pittore siciliano Luigi Rodriguez. Infine, Edgard Fiore relazionerà sulla fase giovanile del pittore Alessio D’Elia, a partire dall’intervento per la Certosa di Padula, in rapporto ai modelli demuriani della metà del secolo XVIII, a scapito della lezione solimenesca. Il ciclo dei 5 seminari, da realizzarsi tra il 20 maggio e il 30 giugno, si sviluppa in concomitanza con l’Anteprima della Mostra Ritorno al Cilento allestita nel Museo Archeologico di Paestum e in corso fino al 18 luglio, in realtà la integra fornendo approfondimenti a tematiche e personalità con l’obiettivo di promuovere il territorio del basso salernitano e il suo patrimonio culturale poco studiato e conosciuto ma straordinariamente ricco. 

Cultura

Ha sortito un gran successo la presentazione del libro dell’On. Carmelo Conte “Coincidenze e poteri – Da Gava e De Mita, da Craxi a Renzi”. L’evento si è tenuto ieri a Teggiano presso il complesso della Santissima Pietà che recentemente è stato oggetto di lavori di riqualificazione e che ieri sera è stato per la prima volta aperto al pubblico per ospitare una manifestazione, in attesa delle'vento inaugurale in programma nelle prossime settimane, ed è stato realizzato dal Comune, insieme alla Banca Monte Pruno e la Fondazione Mare Nostrum. Il Libro è un excursus di oltre 30anni di politica italiana in cui vengono indagati i rapporti tra poteri attraverso l’analisi delle coincidenze e delle personalità dei protagonisti dell’epoca da parte di chi, l’autore, può vantare esperienze dirette e personali in quel contesto. E’ un saggio che ripercorre quindi un pezzo della storia del nostro paese assolutamente da conoscere e divulgare, da qui la collaborazione della Banca Monte Pruno sempre attiva in azioni di supporto alla cultura. Tra i relatori del convegno moderato da Antonio Mastrandrea, oltre all'autore del libro On. Carmelo Conte, al direttore generale della Banca Monte Pruno Michele Albanese e al sindaco di Teggiano Michele Di Candia, anche l'assessore regionale Corrado Matera e il prof. Carmine Pinto.

Cultura

Ieri pomeriggio presso il "Centro di Educaione Ambientale" Parco Acquatico a Sala Consilina si è tenuta la presentazione del libro di Paolo Varuzza dal titolo "Il Capriolo". Un evento organizzato dall'Associazione Tutela Ambientale Onlus. A margine della presentazione del libro abbiamo raccolto le parole del presidente di ATAPS Salvatore Della Luna Maggio e dell'autore del libro Paolo Varuzza, ascoltiamoli.

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Privacy Policy.

Accetto i cookie da questo sito.