Eventi

Eventi

La Banca Monte Pruno ha ormai abituato quanti conoscono il suo modo di operare, alla presenza e vicinanza alle esigenze specifiche di un territorio ma sabato scorso, a Potenza l'istituto di credito diretto da Michele Albanese ha dato prova di grande sensibilità, soprattutto se a dover essere aiutati sono ragazzi e le loro famiglie che vivono una particolare situazione di disagio

L'inaugurazione di un Centro d'Ascolto Duchenne a Potenza, presso la sede della Banca Monte Pruno ha regalato lacrime di gioia e un pizzico di speranza. La serata si è aperta con il taglio del nastro della nuova sede che servirà le aree della Basilicata e della Puglia, regione quest'ultima in cui al momento non vi è nessun centro a sostegno delle famiglie che devono fare i conti con la sindrome di Duchenne e di Becker. La Banca Monte Pruno oltre a mettere a disposizione gli spazi ha anche provveduto, a sue spese, all'arredamento e al pagamento di tutte le utenze. L'inaugurazione è avvenuta tra la commozione generale per il raggiungimento di un sogno da tempo agognato, in particolare per i due promotori, Gerardo Laurenzana e Raffaele Olita, responsabili della Parent Project Onlus Basilicata, associazione che si occupa di sostenere la raccolta fondi per la ricerca contro le distrofie muscolari di Duchenne e di Becker e di offrire sostegno alle famiglie con persone affette da tali patologie. Dopo l'inaugurazione avvenuta alla presenza del sindaco di Potenza Dario De Luca, il folto gruppo si è spostato presso il Grande Albergo per il convegno sul tema "CAD: un sogno che si realizza". L'incontro moderato dal responsabile area comunicazione della Banca Monte Pruno Antonio Mastrandrea, ha visto gli interventi  dei membri della Parent Project Onlus Basilicata Gerardo Laurenzana e Raffaele Olita che nel ringraziare la Banca Monte Pruno hanno spiegato come, dopo lunghi periodi di ricerca, sono riusciti a  trovare nell'istituto di credito e nel direttore Albanese il sostengo sperato epr l'apertura della sede a Potenza della Parent Project Onlus. All'evento erano inoltre presenti il Sindaco di Tito Graziano Scavone, la responsabile Centro Coordinamento malattie rare della Basilicata Giulia Motola, Cristina Picciolo ed Ezio Magnano del Coordinamento Nazionale Parent Project, e Rosanna Benedetto Responsabile CAD Basilicata."È stato e sarà un pomeriggio da ricordare, davvero un giorno speciale per delle persone speciali", ha ribadito, nel suo intervento, il Direttore Albanese. "Insieme agli amici Gerardo e Raffaele, abbiamo, con grande determinazione, voluto aprire, presso la sede di Potenza della nostra Banca, il Centro d'Ascolto Duchenne. È sicuramente solo un punto di partenza, un passo stupendo per dimostrare vicinanza verso delle persone straordinarie. Grazie a tutti - ha concluso il Direttore Albanese - per le emozioni che ci avete regalato. Noi della Monte Pruno saremo sempre al vostro fianco". Al termine della serata tagliod ella torta con i ragazzi del Centro d'Ascolto Duchenne

 

Eventi

Da ieri e fino a domenica sarà possibile visitare la mostra di arte contemporanea allestita presso Autosala. L'esposizione di opere d'arte della Art & Job torna ad esporre tra le splendide le auto di Ford e Mazda. Ieri taglio del nastro con l'inaugurazione ufficiale dell'esposizione delle opere di numerosi artisti nazionali ed internazionali.L'esposizione delle opere d'arte della galleria di Michele Di Bisceglie sarà visitabile nei giorni del 23, 24, 25 e 26 marzo. La DB Arte Contemporanea quindi, prosegue nella sua iniziativa di portare l'arte tra i luoghi di lavoro con gli apputnamenti espositivi di Art & Job. 

Eventi

Questa mattina, presso l’Auditorium Cappuccini di Sala Consilina, il Forum dei Giovani di Sala Consilina con il patrocinio del Comune e in collaborazione con il quotidiano online Libero Pensiero e l’Associazione Reboot Vallo di Diano, ha organizzato una giornata di sensibilizzazione e riflessione sul tema della Criminalità Organizzata dal titolo “verso il 21 marzo” che è la “Giornata nazionale della Memoria e dell’Impegno” per ricordare le vittime innocenti delle mafie. Presente questa mattina anche l’Associazione Libera con Riccardo Falcone del coordinamento provinciale e Giuseppe Abbruzzese che è il referente nel Vallo di Diano. Ascoltiamo ore le interviste 

Eventi

Domani mattina, 18 marzo, alle ore 9:30 presso il Liceo Classico “Marco Tullio Cicerone” di Sala Consilina si terrà la giornata per la sensibilizzazione della problematica sociale delle persone senza fissa dimora e cosiddetti “nuovi poveri”. L’evento è promosso dal Lions Club Sala Consilina – Vallo di Diano in collaborazione con l’Istituto d’Istruzione Superiore che lo ospita e vedrà la partecipazione del Service “Stelle in Strada” di cui sarà presente il coordinatore distrettuale, Roberto Milano, del Lions Club Napoli Host. “Stelle in Strada” si occupa dal 2002 della drammatica emergenza sociale dei senzatetto e i nuovi poveri, molto spesso vittime dell’isolamento e dell’esclusione sociale. La “mission” del Service  trova espressione concreta nel rendere conforto mediante la distribuzione settimanale di pasti caldi e l’offerta di farmaci e assistenza sanitaria a chi ne ha bisogno. “Stelle in Strada” opera anche attraverso attività di sensibilizzazione come l’iniziativa a cui partecipa domani, voluta dal Lions Club Sala Consilina – Vallo di Diano e dedicata agli studenti del “Cicerone” con l’obiettivo di coinvolgere i ragazzi e l’opinione pubblica proprio sul tema della povertà estrema e dell’emarginazione sociale. 

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Privacy Policy.

Accetto i cookie da questo sito.