Politica

Aria di crisi per l’amministrazione comunale guidata dal sindaco Francesco De Mieri. A poco meno di tre mesi dalla consultazione elettorale, probabilmente la prima settimana di giugno, netta presa di posizione dell’attuale assessore Vincenzo Antonucci, che detiene le deleghe ai Rifiuti e nettezza urbana; Lavori pubblici; Urbanistica; Manutenzioni; Agricoltura; Attività produttive e commercio. In una nota stampa l’assessore Antonucci chiarisce alcune vicende che lo hanno reso suo malgrado protagonista e spiega alla popolazione la sua presa di distanza dall’attuale maggioranza. “In qualità di assessore al Comune di Sanza, eletto con grande consenso nelle elezioni comunali del maggio 2012, mi preme portare a conoscenza della cittadinanza di Sanza alcune spiacevoli episodi che hanno visto lesa la mia persona” così scrive Vincenzo Antonucci in una nota consegnata alla nostra redazione. “Mentre mi apprestavo e mi impegnavo, con passione e dedizione, a servire il mio paese, i miei concittadini, garantendo una buona amministrazione, il resto della Giunta, presieduta dal sindaco De Mieri, si concentravano e si sforzavano a garantirsi una ricandidatura alle prossime elezioni comunali, mettendo in atto sporche strategie politiche, e soprattutto escludendo la mia persona da qualsiasi ragionamento. fatto ancor più grave che, tali decisioni, contro il mio operato e la mia persona, registravano anche un’imposizione nei confronti del consigliere comunale Antonio Laveglia, al quale veniva imposto di nascondere questo squallido gesto nei miei confronti” aggiunge Antonucci. Evidentemente amareggiato, Antonucci, non trovando più margini di dialogo all’interno della maggioranza si è visto quindi costretto ad informare i cittadini ed i suoi elettori di una situazione molto critica. La nota di Antonucci si conclude poi con un rinnovato impegno. “Non smetterò di impegnarmi per il mio paese, questo è certo; rimango a disposizione e vicino ai miei concittadini rinnovando il mio impegno fino alla fine della consiliatura, continuando a servire Sanza con il dovuto e necessario impegno” conclude la nota a firma di Vincenzo Antonucci. Dunque, a poche settimane dallo scioglimento del Consiglio comunale l’aria in maggioranza si fa pesante. La notizia della presa di distanza di Antonucci arriva contestualmente alle paventate dimissioni dalla maggioranza di un altro consigliere comunale che da qualche settimana sembra stia meditando di lasciare i banchi del Consiglio comunale, ma al momento queste sembrano essere solo voci di popolo.

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Privacy Policy.

Accetto i cookie da questo sito.