REGOLAMENTO PUBBLICITÀ ELETTORALE

CODICE DI AUTOREGOLAMENTAZIONE
PER LA PROPAGANDA ELETTORALE
ELEZIONI AMMINISTRATIVE
Del 11 GIUGNO 2017

La Società VALCOMUNICAZIONI srl (di seguito "editore") con sede in via Nazionale-Trinità, n. 67 a Sala Consilina (SA), p.iva 04845970658, in qualità di proprietaria della testata giornalistica-telematica "UNONEWS" (di seguito "UNO TV"), nell'ambito della propria autonomia ed in esecuzione delle leggi vigenti e degli emanandi regolamenti di attuazione, per la raccolta di propaganda elettorale per le elezioni europee e provinciali, porta a conoscenza degli utenti il seguente Codice di Autoregolamentazione:

1-Nel periodo intercorrente tra la data di convocazione dei comizi elettorali e la chiusura della campagna elettorale, l'Editore raccoglierà inserzioni elettorali da pubblicare su UNO TV e su www.unotvweb.it , secondo le regole sottoindicate.

2-Le inserzioni di propaganda elettorale dovranno essere relative a:

  1. Annunci di dibattiti, tavole rotonde, conferenze e discorsi;
  2. Pubblicazioni, trasmissioni, spot di propaganda elettorale e/o messaggi elettorali autogestiti, destinati alla presentazione dei programmi, delle liste, dei gruppi di  candidati e dei candidati;
  3. Pubblicazioni e/o trasmissioni, di confronto tra i candidati.

3-La richiesta di inserzione e trasmissione elettorale dovrà essere rivolta direttamente alla testata giornalistica, contattando il num: 0975 545064 oppure via e-mail all'indirizzo  Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. e saranno evase ed accettate per ordine di richiesta, nei termini previsti dalla legge stessa e dal Garante delle Comunicazioni.

4-Le richieste di propaganda elettorali, con gli specifici dettagli relativi alla data di pubblicazione e le eventuali posizioni di rigore, etc., dovranno pervenire (anche in formato elettronico e via e-mail) di norma 3 giorni prima della data richiesta per la pubblicazione.

5-Le tariffe, secondo quanto disposto dal Regolamento del Garante, saranno quelle indicate nellistino che viene reso disponibile e depositato presso gli uffici della redazione. Il PAGAMENTO dovrà essere effettuato contestualmente all'accettazione dell'ordine di pubblicazione: - in contanti - a mezzo bonifico su conto corrente bancario sugli estremi indicati sull'ordine o anche a mezzo Assegno Bancario o Circolare. Il mancato adempimento comporterà automaticamente la mancata accettazione di pubblicazione.

6-In osservanza delle regole e dei regolamenti in attuazione, al fine di GARANTIRE LA POSSIBILITA' DI ACCESSO IN CONDIZIONI DI PARITA' e l'equa distribuzione degli spazi tra tutti i soggetti interessati che ne abbiano esigenze informative o precedente carico pubblicitario di altra natura, spazio sufficiente all'esaurimento delle inserzioni regolarmente pagate, verrà attuata la seguente procedura:

a) l'Editore comunicherà ai richiedenti l'eventuale mancanza di disponibilità alla pubblicazione per la data o le date indicate. L'Editore concorderà con l'inserzionista i tempi e gli spazi, se diversi da quelli richiesti, per la pubblicazione in altra data; se ciò non fosse possibile l'Editore procederà ad una riduzione proporzionale degli spazi richiesti onde garantire l'accesso a tutte la categorie interessate.
b) Analogamente, qualora dovessero verificarsi fenomeni di accaparramento di spazi, l'Editore si riserva, per garantire concretamente la possibilità dell'accesso in condizioni di parità nonché l'equa distribuzione degli spazi tra tutti i soggetti che ne abbiano fatta richiesta, di ristabilire una pari condizione per i richiedenti, procedendo nel modo indicato nel precedente punto a).

7-La vendita sarà effettuata presso l'Editore. Nei testi degli avvisi pubblicitari dovrà apparire il "COMMITTENTE RESPONSABILE SIG. (persona fisica)...". Gli ordini dovranno essere effettuati (e quindi firmati) da: a) i segretari amministrativi o delegati responsabili della propaganda, previa la loro identificazione ed attestazione della qualifica; b) i candidati o loro mandatari. Qualora il committente della propaganda elettorale a favore di uno o più candidati sia un gruppo, un'organizzazione, un'associazione di categoria, un movimento, un partito, etc., occorre la preventiva autorizzazione (scritta) del candidato o del suo mandatario. La fattura andrà emessa a) segretari amministrativi o delegati responsabili della propaganda; b) candidati o loro mandatari;
c) organizzazione/associazione di categoria, etc., previa autorizzazione, come sopra indicato.

8- L'Editore dovrà rifiutare richieste di propaganda elettorale da parte di Enti della Pubblica Amministrazione. Per tutto quanto non meglio specificato si farà riferimento alla normativa vigente.

9- In ottemperanza alle norme di legge che vietano di effettuare pubblicità elettorale nel giorno antecedente alle elezioni, la pubblicità di cui sopra verrà rimossa entro le ore 24:00 del venerdì antecedente alle elezioni.

Listino Servizi Elettorali 2017

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Privacy Policy.

Accetto i cookie da questo sito.