Spettacoli

Spettacoli

“Pompieri in tacchi a spillo” di Eva De Rosa è la commedia portata in scena ieri sera a Monte San Giacomo dalla compagnia “Eduardo” di Sala Consilina nell’ambito della rassegna “Teatro a Casa Marone”. La commedia in due atti racconta la divertente storia di due pompieri. Fulvio De Michele, pompiere vedovo, riceve una raccomandata in cui gli viene comunicato di aver maturato la cifra da capogiro di 500mila euro grazie a una polizza assicurativa intestata però alla moglie defunta. Fulvio vive con la sorella Rosa, fissata per le diete, e con il padre, che invece mangia in continuazione. Saltuariamente viene loro a far visita la figlia Silvia che è spesso fuori e si occupa di tematiche sociali. A completare il quadretto, l'invadente e appariscente vicina di casa, Fiammetta, produttrice di infinite tisane, e l’amico Giovanni, pompiere e sciupafemmine. Il colloquio con Monica Lavazza, dottoressa delle assicurazioni, fa scattare un'idea bizzarra: Fulvio e Giovanni dovranno fingersi una coppia per poter incassare il denaro della polizza. Da qui una catena di equivoci e rovesciamenti. I ragazzi della compagnia “Eduardo” hanno brillantemente intrattenuto il pubblico per quasi due ore assicurando momenti di pura comicità. Domenica prossima, 2 aprile, èin programma lo spettacolo del Gruppo amatoriale “E’spassus” di Eboli a cui seguiranno canti, musiche napoletane e sketch di Aldo Galluzzi, per poi terminare con le premiazioni. L’Associazione “Terenzio Castella”, organizzatrice della rassegna, invece salirà sul palco domenica 9 aprile con lo spettacolo “Nuje ce ne jamm in America” di Raffaele Caianiello, per salutare l’appassionato pubblico di “Teatro a Casa Marone” che ha seguito con entusiasmo questa XIV edizione e dare appuntamento al prossimo anno. 

Spettacoli

Sta per volgere al termine la rassegna di teatro amatoriale “Teatro a Casa Marone”. Ultime due serate domenica prossima, 26 marzo, e quella successiva, 2 aprile. Nata come momento intimo della comunità sangiacomese, è poi divenuto con gli anni una tradizione consolidata per tutto il territorio valdianese. Vive della proficua collaborazione tra l’Associazione Culturale “Terenzio Castella”, il Comune di Monte San Giacomo e la Banca Monte Pruno. Anche in questa 14^ edizione la rassegna, che ha visto esibirsi compagnie provenienti da tutta la provincia, è stata all’altezza delle aspettative di un pubblico sempre più appassionato.  Domenica prossima saliranno sul palcoscenico di Palazzo Marone i ragazzi della Compagnia “Eduardo” di Sala Consilina con la commedia dall’aspetto classico “Spirito allegro” di Noel Coward. La storia ruota intorno ad un famoso ed affermato scrittore inglese che è  appassionato di occultismo e per documentarsi sul genere mistico fa una seduta spiritica in seguito alla quale cominciano una  divertente serie di scherzi e misteriosi accadimenti in casa.La serata conclusiva è invece in programma per il 2 aprile con lo spettacolo del Gruppo amatoriale “E’spassus” di Eboli a cui seguiranno canti, musiche napoletane e sketch di Aldo Galluzzi, per poi terminare con le premiazioni.

Spettacoli

A Monte San Giacomo ieri sera il consueto appuntamento con la rassegna “Teatro a Casa Marone”. Per la seconda volta in questa XIV edizione sono saliti sul palco gli “Amici del Teatro di Monte San Giacomo”, ieri, con la commedia in due atti di Roberto Santoro “Che ne parlammo a ffà”, diretta da Michelina Monaco. L’opera è ambientata nella Napoli di 25anni fa e ruota intorno ad una famiglia e più precisamente intorno al capofamiglia, Antonio Sorrentino, un professore di italiano in pensione. Un uomo ironico, autorevole e premuroso verso i suoi cari. La commedia si snocciola tra scontro generazionale, riscossa delle casalinghe e velleità artistiche adolescenziali, a cui il protagonista saggiamente prova a porre rimedio. Per una bella coincidenza lo spettacolo è stato portato in scena proprio nel giorno della festa del papà e il personaggio di Antonio Sorrentino si è rivelata il giusto tributo alla figura paterna. “Gli amici del Teatro di Monte San Giacomo”  anche ieri sera hanno divertito e entusiasmato il pubblico in sala non deludendo le aspettative di nessuno. “Mi piace sottolineare – dichiara il Primo cittadino, Raffaele Accetta – la bravura dei nostri ragazzi dell'Associazione "Amici del Teatro" con le 5 S – Stasera Sono Stati Semplicemente Straordinari. Con una bellissima e divertentissima commedia i ragazzi si sono divertiti e – conclude Accetta – hanno divertito il numerosissimo pubblico di Palazzo Marone”. La Rassegna continua domenica prossima, 26 marzo, si esibirà la compagnia “Eduardo” di Sala Consilina con la commedia “Spirito Allegro”. 

Spettacoli

Con la compagnia vincitrice della passata edizione di “Teatro in Sala”, la compagnia Teatro Stabile di Nisseno si apre ufficialmente la XXI edizione della rassegna teatrale “Teatro in Sala” organizzata dall’associazione “I Ragazzi di San Rocco”. A partire dalle 21 sul palcoscenico del teatro comunale “Mario Scarpetta” l’inizio di questa edizione dopo la serata inaugurale dello scorso fine settimana con la rappresentazione da parte della compagnia siciliana della commediata “Tutti pazzi per l’Euro”.  

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Privacy Policy.

Accetto i cookie da questo sito.