Sport

Non si poteva concludere nel migliore dei modi la prima edizione dell'Integration Cup, il torneo di calcio a 11 che ha visto protagonisti i migranti ospitati nelle diverse strutture della provincia di Salerno. L'atto finale si è giocato allo stadio "Medici" di Polla e ha visto la vittoria in rimonta dei ragazzi dello Sprar di Eboli contro la formazione dei minori non accompagnati di Sassano ai supplementari con il punteggio di 5-3 dopo che i ragazzi "valdianesi" erano stati in vantaggio addirittura sul 3-1. Un torneo messo in piedi dalla Caritas Diocesana con Don Vincenzo Federico soddisfatto per la riuscita dell'evento. L'Integration Cup è stata anche l'occasione per far incontrare i diversi migranti ospiti nelle strutture salernitane ma anche l'occasione per evidenziare il ruolo giocato dalla provincia di Salerno sull'accoglienza come ha sottolineato il presidente della Provincia Giuseppe Canfora presente ieri.  Grande soddisfazione anche da parte dell'amministrazione comunale di Polla presente al gran completo nell'ultimo atto della manifestazione con il sindaco Rocco Giuliano che ha ricordato come Polla rappresenti un esempio positivo per quanto riguarda l'accoglienza e la solidarietà. La finale del torneo è stata diretta dall'ex assistente di Lega Pro afferente alla sezione arbitrale di Sala Consilina, Massimo Manzolillo.

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Privacy Policy.

Accetto i cookie da questo sito.