Sport

Sport

Nel campionato di Prima Categoria girone G continua la marcia a braccetto in vetta alla classifica tra Gregoriana e Real Palomonte. Un super Troiano autore di una tripletta regala i tre punti alla formazione  di mister Menza nello scontro contro il Cicerale conclusosi con il punteggio di 3-2. Più facile l’impegno del Real Palomonte che batte 4-0 il San Vito Sapri. La sconfitta del Cicerale in casa della capolista permette al Sassano vittorioso in casa contro l’Alfanese di raggiungere il terzo posto in classifica seppur in coabitazione. Diverso il discorso per le altre valdianesi. Il Certosa di Padula non trova l’impresa in casa del New Massa. La sfida vede sconfitta la formazione di mister Spinelli per 2-1. Non sorride nemmeno la Pollese che in trasferta sul campo del Pattano rimedia un sonoro 4-1 ma con quattordici punti conserva un margine di nove lunghezza sul San Vito Sapri penultimo. Da segnalare tra le altre gare di giornata il perentorio 7-0 del Real Agropoli sul Rofrano e il 2-1 dell’Herajon sulla Pro Colliano con i biancoverdi che ormai sembrano aver ammainato le vele.  

Sport

Nel campionato di futsal serie C2 girone C la Caggianese non trova il successo nello scontro diretto casalingo contro il Reghinna Minor. Un ko che brucia e complica la situazione in chiave salvezza per Morrone e  compagni che, ad oggi, sarebbero retrocessi in D. Mancano ancora tre giornate e solo un punto da recuperare dalla zona play out. Nel campionato di Serie D girone F Pertosa poteva riaprire il campionato e invece perde 8-7 in casa contro la capolista Belvedere che è sempre più primo. Si riduce, invece, ad un misero punto il vantaggio sulla terza forza del torneo il Green Park che pareggia 1-1 in casa del Dolce Vita. Ko esterno per il Futsal Insteia Polla che cede 9-3 in casa del Rettificolo Capaccio mentre ancora un successo per lo Sporting San Pietro che batte Aquara e sale a 26 pt in classifica. Tuttavia a tenere banco in casa Sporting sono le dichiarazioni del presidente Pucciariello che a margine della sfida di sabato ha denunciato l’aggressione subita nel turno infrasettimanale in casa della capolista Belvedere.

Sport

Dopo la brutta sconfitta patita la scorsa settimana in casa del Picciola, il Valdiano era chiamato al riscatto nel match casalingo contro l’Audax Cervinara. Non certo l’avversario ideale per i ragazzi di mister Criscuolo che sul sintentico di Casalbuono hanno ospitato la terza forza del torneo.

Un primo tempo alla pari con l’Audax Cervinara con il pallino del gioco in mano e tentare di scardinare la difesa di casa con una fitta rete di passaggi e il Valdiano che, dal canto suo si affida alle folate di Galdi, Limatola e Sorriso. E proprio dai piedi di quest’ultimo che inizia l’azione che porta al cross di Esposito e alla conclusione di Chianese che da ottima posizione non trova lo specchio della porta. Per il resto poco o nulla nella prima frazione di gioco. La ripresa si apre con la grande occasione per Delle Donne che supera gli avversari in velocità e anticipa il portiere avversario in uscita ma il palo gli dice di no. Tra il 16’ e 18 i due episodi che cambiano la sfida. Al 16’ Majella in area spara alto la conclusione da ottima posizione. Capovolgimento di fronte, angolo per il Valdiano che porta Esposito a crossare sul secondo dove Squitieri di testa colpisce il palo sulla ribattuta è lesto Della Femina che realizza il go del vantaggio. L’Audax Cervinara ci prova ma non trova la via del pareggio. Al triplice fischio i tre punti vanno al Valdiano che sale a quota  31 in classifica a +3 dalla zona play out. L’Audax Cervinara, invece, perde la terza posizione a vantaggio della Battipagliese che batte il San Tommaso, facendo di riflesso un favore al Valdiano. Così come fa un favore al Valdiano l’Ebolitana che nel finale espugna il campo del Castel San Giorgio. Ebolitana che vincendo settimana prossima al Dirceu proprio contro il Valdiano potrebbe festeggiare la vittoria del campionato senza pensare al risultato del FC Sorrento impegnato sul campo del San Tommaso. 

Sport

Osservato il turno di riposo inizia il rush finale per la Diesel Tecnica Pallacanestro Trinità che domani sera al PalaZingaro ospita il Basket Open Salerno. Con il turno di riposo effettuato la compagine di coach Durante ha perso la prima posizione in classifica seppur in coabitazione a vantaggio di Cava de Tirreni Basketball e Virtus Volla che lo scorso fine settimana hanno vinto i rispettivi impegni contro Olimpia Capri e Casavatore. Ora per la Diesel Tecnica Pallacanestro Trinità contro la formazione salernitana inizia l’ultima parte della stagione. Una stagione fino a questo momento vissuta da protagonista ma che attende la ciligiena sulla torta chiamata promozione. Nel match interno di domani non dovrebbero esserci grandi difficoltà per centrare la vittoria. Vincere significa riprendere il proprio cammino senza fare passi falsi e giocarsi le proprie chance di promozione diretta negli scontri diretti contro le prime della classe in programma nell’ultima parte della stagione. E’ stato un riposo significativo per la compagine salese che ha potuto ricaricare le batteria, migliorare le condizione fisica per arrivare nel migliore dei modi nel momento cruciale della stagione quando si dovrà raccogliere quanto seminato nel corso dello scorso autunno e inverno.

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Privacy Policy.

Accetto i cookie da questo sito.