6.8 C
Sassano
martedì, 25 Gennaio, 2022
spot_img
More

    Ultimi articoli

    2 milioni per la Diga di Casalbuono, Attilio Romano: “Importante per il futuro del nostro borgo”

    Qualche giorno fa è arrivata la comunicazione del finanziamento al Consorzio di Bonifica del Vallo di Diano Tanagro di 2 milioni di euro per la progettazione esecutiva della Diga di Casalbuono. Non si è fatto attendere il commento di soddisfazione degli amministratori: “È una notizia che riteniamo molto ma molto importante per il futuro del nostro borgo” sono le parole dell’assessore Attilio Romano.

    I 2 milioni di euro in arrivo al Consorzio serviranno per la realizzazione del 1° lotto di un più ampio progetto infrastrutturale finalizzato a garantire la sicurezza idraulica del territorio e per la riqualificazione dell’asta fluviale del Tanagro. “Tra le opere previste nel Grande Progetto dal costo complessivo di 100 milioni di euro – spiegava qualche giorno fa il presidente Benianimo Curcio – rientra anche un Invaso Collinare, la cosiddetta Diga di Casalbuono, da realizzare a monte del Ponte del Re per prevenire e contenere i fenomeni di esondazione e di allagamento e, allo stesso tempo, per consentire di alimentare gli impianti consortili a caduta, con un risparmio sul costo dell’energia elettrica. Sono previste inoltre infrastrutture irrigue e opere di valorizzazione e tutela, anche a fini turistici, dell’asta fluviale di Fiume Tanagro”.

    “Abbiamo già detto al Presidente Beniamino Curcio – afferma Attilio Romano – che lo ringraziamo molto per impegno, determinazione e competenza nelle attività che riesce a mettere in campo, che pretendiamo le migliori professionalità per la realizzazione di questa importante progettazione. Da parte nostra metteremo grandissima attenzione sia allo studio geologico ed idrogeologico dell’area e sia all’individuazione dello sbarramento, rimane una grandissima occasione per accumulare risorsa idrica per tutto il comparto agricolo e fare al tempo stesso un grande progetto di attrazione paesaggistica e naturalistica. Appena possibile speriamo già per la prossima estate – conclude -faremo una bella assemblea pubblica per presentare la progettazione”.

    Latest Posts

    spot_imgspot_img

    Da non perdere

    Resta Aggiornato

    Iscriviti alla nostra newsletter per restare aggiornato sugli ultimi articoli