22.9 C
Sassano
venerdì, 20 Maggio, 2022
spot_img
spot_imgspot_img
More

    Ultimi articoli

    Personale al “Curto”, Di Candia: “A breve altre Ostetriche. Servizio Dermatologia garantito”

    Sanità nel Vallo di Diano e problemi relativi agli organici per ciò che riguarda Ostetricia e Ginecologia e l’ambulatorio di dermatologia: arrivano i chiarimenti e le delucidazioni in riferimento all’attuale situazione dal Sindaco di Teggiano e Presidente della Conferenza dei Sindaci dell’ASL Michele Di Candia.

    Sulla mancata conferma dei contratti per due ostetriche e sullo stop alle attività ambulatoriali di dermatologia, sono intervenuti i sindacati ed in particolare la CISL FP Vallo di Diano che, con due note stampe separate, avevano evidenziato le difficoltà legate al servizio sanitario sul territorio, sia per ciò che riguardava la questione legata il mancato rinnovo dei contratti a tempo determinato per due ostetriche in servizio presso l’ospedale Luigi Curto di Polla e sia per la chiusura dell’ambulatorio di dermatologia presso la struttura ospedaliera pollese sempre per il mancato rinnovo del contratto al medico in servizio presso l’ambulatorio.

    A chiarire la situazione il presidente della Conferenza dei Sindaci dell’ASL nonché sindaco di Teggiano Michele Di Candia che, con un post spiega lo stato delle cose evidenziando come sono già in atto azioni, adottate insieme al consigliere regionale Corrado Matera per la riattivazione immediata dell’ambulatorio di Dermatologia, ambulatorio di grande importanza dato che contava un numero di utenti che raggiungeva anche le 300 visite mensili, servendo pazienti provenienti da tutta la provincia di Salerno e non solo. Di Candia riferisce che, insieme all’On. Corrado Matera, è stata presentata apposita richiesta al direttore generale dell’ASL di Salerno Iervolino per l’adozione di misure idonee a garantire, nel più breve tempo possibile, la riattivazione del servizio ambulatoriale.

    “Informo – scrive Michele Di Candia – che insieme all’On. Matera abbiamo tempestivamente chiesto all’ASL di attivare le procedure per la ripresa del servizio anche in ospedale. Speriamo di risolvere per la prossima settimana”. Inoltre chiarisce che, al momento, sono disponibili due dermatologi che continuano a garantire il servizio sul territorio. Per quanto riguarda invece la questione legata al mancato rinnovo dei contratti per 2 ostetriche nel Vallo di Diano, assicura che, dal 1° maggio, prenderà servizio personale che sarà assunto con contratti a tempo indeterminato.

    “Sto registrando – scrive Michele Di Candia – molta agitazione relativamente alla Sanità del Vallo. È opportuno precisare che l’ASL di Salerno ha utilizzato la graduatoria della Vanvitelli al fine di avere nel proprio organico ostetriche con contratto a tempo indeterminato. Sono stati, quindi, interrotti i contratti di lavoro interinali, vigenti presso gli ospedali dell’ASL. Il P.O. di Polla– assicura Di Candia – avrà in servizio, dal 1 maggio c.a., personale con contratti a tempo indeterminato.  Anche per il P.O. di Polla sono state rappresentate all’ASL le esigenze del reparto. Bisogna lavorare con serietà, – conclude Michele Di Candia – evitando inutili agitazioni che creano soltanto danno al nostro ospedale”.

    Latest Posts

    spot_imgspot_img

    Da non perdere

    Resta Aggiornato

    Iscriviti alla nostra newsletter per restare aggiornato sugli ultimi articoli