7.9 C
Sassano
lunedì, 5 Dicembre, 2022
spot_img
spot_imgspot_img
More

    Ultimi articoli

    A Teggiano ieri un incontro sul tema della sanità nel Vallo di Diano

    Presso la SS Pietà di Teggiano, sindaci a confronto nell’incontro promosso dal Consigliere Regionale Corrado Matera in sinergia con il Presidente della Conferenza dei Sindaci dell’ASL Michele Di Candia e con il Presidente della Conferenza dei Sindaci del Distretto Michele Marmo che si è concluso con la decisione condivisa di costituire un tavolo permanente finalizzato ad affrontare le criticità del servizio sanitario attraverso incontri periodici.

    Un incontro che l’On. Matera ha ritenuto necessario per l’approssimarsi della definizione del nuovo Atto Aziendale con il Vallo di Diano che dovrà presentare una proposta coerente e condivisa per evitare che il nuovo atto non si rilevi peggiorativo.  Sul tavolo diversi i temi affrontati.

    Oltre al Punti Nascita a cui sis ta lavorando per la definizione di una strategia capace di superare  in maniera definitiva il limite dei 400 parti, anche la questione Oncologia con il Consigliere Regionale Corrado Matera che ha spiegato come, il reparto, a distanza di un anno, non sia stato attivato anche per l’assenza di personale qualificato e dei farmaci adeguati. Matera ha infatti spiegato come, la somministrazione di cure specifiche per il trattamento delle neoplasie a Polla occorrono farmaci adatti e personale adeguatamente preparato alla somministrazione, non è quindi possibile spostare personale da altro reparto. Per ciò che riguarda i farmaci, come riferito da Matera, da Pagani era arrivata la disponibilità alla fornitura.

    Su questo argomento Matera ha comunque assicurato che, tra le 159 figure previste nel bando dell’ASL per il personale, vi sono anche un oncologo ed un farmacista da assegnare all’ospedale di Polla. Il consigliere regionale teggianese ha poi condiviso con i sindaci le criticità che gli sono state segnalate: dalla carenza di personale ad attrezzature acquistate ma mai consegnate; dalle lunghe liste d’attesa all’edilizia sanitaria con necessari interventi di rifacimento delle sale operatorie. Altre criticità sono state segnalate da Di Candia.

    Restando sul tema attrezzature il sindaco di Teggiano ha evidenziato come, l’ospedale di Polla dispone di attrezzature all’avanguardia che, però non vengono utilizzate mentre i cittadini sono costretti a rivolgersi a centri privati per effettuare gli esami. Non sono poi mancate stoccate alla Direzione Sanitaria dell’Ospedale e del Distretto 72, accusata di essere distante dai problemi del territorio e dei cittadini e di non aver cercato di mantenere un costante contatto e confronto con i sindaci per decidere insieme le azioni da mettere in campo. L’incontro si è chiuso con la condivisa proposta di creare una commissione ad oc per trattare con frequenza il tema della sanità sul territorio e di organizzare in tempi stretti un nuovo incontro al fine di definire una proposta unitaria da presentare al Direttore Generale dell’ASL.

    Latest Posts

    spot_imgspot_img

    Da non perdere

    Resta Aggiornato

    Iscriviti alla nostra newsletter per restare aggiornato sugli ultimi articoli