10.7 C
Sassano
mercoledì, 7 Dicembre, 2022
spot_img
spot_imgspot_img
More

    Ultimi articoli

    Agropoli, presentato l’Ep d’esordio di Comecarbone

    É stato presentato, ufficialmente, dal vivo ieri ad Agropoli, l’Ep d’esordio di Comecarbone, progetto artistico/musicale del cantautore cilentano Giovanni Carbone. Si intitola “Brucia”, è stato anticipato da 3 singoli ed è il primo lavoro da solista dell’artista cilentano che ieri sera nel corso di un concerto-evento ad Agropoli ha presentato dal vivo i suoi nuovi brani. “Brucia” è un mix di cantautorato e rock nelle sue più varie sfumature.

    Sei brani che Comecarbone ha scritto in diversi momenti, come egli stessi ha raccontato: “Alcuni brani – afferma – sono stati scritti negli anni, anche durante le esperienze musicali in band, mentre altri hanno vissuto l’urgenza espressiva dell’ultimo difficile periodo”.

    Ad aprire il disco il brano “In diverse direzioni” che è “una riflessione sul senso di ogni partenza, di ogni ritorno e di ciò che è valso o non è valso aspettare”; segue “Prima di perdersi”, una canzone sospesa tra rabbia e nostalgia, uno spaccato del momento in cui sta per finire una storia importante; poi  c’è “Vorrei”, un’ode alla solitudine, con  la partecipazione di Luciano Tarullo alla voce. “La periferia del mondo”, spiega ancora l’artista, è “un flusso di coscienza impetuoso che attraversa riflessioni e sensazioni”;  “Da quando distruggi, da quando crei” è una ballata new-wave acustica che parla di amore; e infine a chiudere l’Ep “La cattedrale di Notre Dame”, brano scritto nel mezzo del disastro avvenuto a Notre-Dame, pubblicato nel novembre dello scorso anno e accompagnato da un videoclip girato nel periodo della pandemia.

    L’Ep, oltre alla collaborazione di Luciano Tarullo, vede la partecipazione di altri artisti: Mico Argirò, Giuseppe Foresta (Lanavetro, I Dolori del Giovane Walter), e Pierfrancesco Vairo che ha arrangiato e suonato le batterie.

    Latest Posts

    spot_imgspot_img

    Da non perdere

    Resta Aggiornato

    Iscriviti alla nostra newsletter per restare aggiornato sugli ultimi articoli