10.9 C
Sassano
martedì, 18 Gennaio, 2022
spot_img
More

    Ultimi articoli

    Antiriciclaggio, nuove regole dal 2022. L’avviso della Banca Monte Pruno

    Cambiano ancora le regole in materia di antiriciclaggio e, dalla Banca Monte Pruno, arriva una informativa finalizzata a tutelare la propria clientela da possibili sanzioni in cui si potrebbe incorrere. Nuove regole che riguardano prevalentemente il trasferimento di denaro contante tra soggetti diversi che, a partire dal 1 gennaio 2022 non potrà superare i 1000 euro, neanche in piccoli importi divisi tra vari trasferimenti. Il nuovo anno, quindi, porterà anche nuove norme finalizzate a ridurre i rischi di reati legati al riciclaggio di denaro. Una corretta informazione in tal senso diventa indispensabile per tutelare i clienti che, laddove non correttamente informati e agendo in maniera non conforme alle nuove regole, potrebbero incorrere in dure sanzioni ed anche in seri problemi di operatività.

    Ai sensi delle nuove disposizioni, spiegano dall’Istituto di credito diretto da Michele Albanese, a partire dal 1 gennaio 2022,  è vietato il trasferimento di denaro contante e di titoli al portatore in euro o in valuta estera, tra soggetti diversi, siano esse persone fisiche o giuridiche, quando il valore oggetto di trasferimento, è complessivamente pari o superiore a 1.000 euro, anche quando è effettuato con più pagamenti, inferiori alla soglia, che appaiono artificiosamente frazionati. Tali trasferimenti superiori alla soglia dovranno essere eseguiti per il tramite di banche o altri istituti abilitati; inoltre per la negoziazione a pronti di mezzi di pagamento in valuta, svolta dai soggetti cosiddetti “cambiavalute” la soglia è di 1.000 euro.

    Stessa soglia anche per la rimessa in denaro. Nulla invece cambia per ciò che riguarda la gestione e l’emissione di assegni bancari, postali e circolari per i quali, la Banca Monte Pruno invita i clienti a verificare sempre la presenza della clausola di Non Trasferibilità. Per ciò che riguarda i libretti di deposito nominativi che siano bancari o postali,  è vietato il loro trasferimento così come è vietata l’apertura di conti e  libretti di risparmio in forma anonima o con intestazione fittizia. Dalla Banca Monte Pruno arriva quindi l’invito alla clientela di volersi adeguatamente informare sulle nuove norme sull’antiriciclaggio per evitare in caso di violazione, di incorrere in sanzioni amministrative pecuniarie.

    Antiriciclaggio, nuove regole per i trasferimenti. L’avviso della Banca Monte Pruno

    Latest Posts

    spot_imgspot_img

    Da non perdere

    Resta Aggiornato

    Iscriviti alla nostra newsletter per restare aggiornato sugli ultimi articoli