14.4 C
Sassano
lunedì, 3 Ottobre, 2022
spot_img
spot_imgspot_img
More

    Ultimi articoli

    Aquara, presentato il libro di Ambrogi “Aquara, la Fede e il recupero della Memoria”

    {vimeo}581494694{/vimeo}

    La presentazione del libro di Marco Ambrogi, direttore dei Musei di Teggiano Policastro, dal titolo “Aquara, la Fede e il recupero della Memoria”, è stata al centro della serata culturale dedicata all’esposizione al culto delle restaurate statue della Madonna del Rosario e di San Rocco, presso la Parrocchia di San Nicola di Bari ad Aquara. Le due statue sono state benedette dopo la celebrazione della santa messa officiata dal vescovo della Diocesi di Teggiano-Policastro, monsignor Antonio De Luca. Le due statue costituiscono il corpus discorsivo del volume insieme alla statua del Sacro Cuore di Gesù, benedetta in precedenza.

    A seguire dunque, sulla terrazza “Dietro l’Atrio”, la presentazione del libro di Marco Ambrogi da parte di fra Francesco La Vecchia dell’Ordine dei Frati Predicatori, già Priore dei Domenicani della Provincia di San Tommaso d’Aquino in Italia. All’intervento dell’autore sull’evoluzione del libro e su come è nata l’idea di realizzarlo, ha fatto seguito un commento del sindaco di Aquara Antonio Marino sulla richiesta pervenuta da più parti di ricostruire una parte dell’antica chiesa dei domenicani per realizzarci una cappellina e cercare di preservare la memoria dell’importante culto religioso.

    Fra Francesco ha invece posto l’accento sull’importanza del volume soprattutto per la storia dei domenicani ad Aquara e per la statua della Madonna del Rosario che conservano, ma anche sull’importanza delle molte note scientifiche d’approfondimento e delle oltre duecento immagini illustrative, per la conservazione della memoria, intesa soprattutto come atto per cercare di interpretare al meglio le azioni che ci vengono presentate quotidianamente e che potrebbero accadere in futuro.

    Il volume, ha spiegato infine l’autore, è in distribuzione gratuita per chiunque ne farà richiesta alla parrocchia. L’incontro è stato moderato dal parroco don Antonio Calandriello, mentre le conclusioni sono state affidate al vescovo monsignor Antonio De Luca.

    Antonella D’ALTO

    Latest Posts

    spot_imgspot_img

    Da non perdere

    Resta Aggiornato

    Iscriviti alla nostra newsletter per restare aggiornato sugli ultimi articoli