19.4 C
Sassano
martedì, 27 Settembre, 2022
spot_img
spot_imgspot_img
More

    Ultimi articoli

    ASL Salerno, annullata la selezione di nuovi dirigenti. Al via una nuova fase selettiva

    {vimeo}152567650{/vimeo}

    Il Commissario dell’Asl di Salerno Postiglione come riportato sull’Albo Pretorio dell’Ente con un provvedimento ha annullato l’avviso interno di selezione per il conferimento degli incarichi temporanei di “dirigente responsabile della struttura operativa complessa denominata direzione sanitaria” pubblicata nel 2014 dell’ex direttore Squillante e ha dato il via ad una nuova procedura di selezione. Alla base di questa decisione ci sarebbe un dubbio di legittimità come annunciato dallo stesso Postiglione che ha parlato di violazione della normativa da parte del precedente adempimento fatto da Squillante che era stata in passato già oggetto di ricorsi e accuse polemiche. La nuova procedura messa in campo da Postiglione rispetto alla precedente, a detta degli addetti ai lavori, sarebbe più snella e semplici. La selezione riguarda tutti i distretti sanitari dal distretto 60 Nocera Inferiore al distretto 72 quello di Sala Consilina-Polla. Posso presentare manifestazione di interesse entro l’8 febbraio prossimo i dirigenti dell’azienda che “abbiano maturato specifica esperienza nei servizi territoriali e un’adeguata formazione nella loro organizzazione”. Ma posso partecipare anche i medici convenzionati da almeno dieci anni. Tuttavia nella manifestazione di interesse non è presentata la fase istruttoria da parte del personale dell’azienda. Non è ascritta nessuna particolare procedura o criterio di selezione se non l’annullamento dell’avviso precedente di Squillante. In merito a questo provvedimento è intervenuto anche il presidente dell’Ordine dei Medici di Salerno, Bruno Ravera che, in un’intervista apparsa sull’edizione odierna de “Il Mattino” chiede di “evitare quadriglie nell’affidare incarichi”. “Per nominare tali direttori occorrerebbero – ha sottolineato Ravera – delle procedure di valutazione che limitino il più possibile gli elementi discrezionali” e “devono essere affidati con attente modalità di valutazione”. In pratica “servono i concorsi, gli avvisi o qualsiasi altra cosa che possa essere facilmente sostituita o delegittimata genera solo confusione”. 

    Latest Posts

    spot_imgspot_img

    Da non perdere

    Resta Aggiornato

    Iscriviti alla nostra newsletter per restare aggiornato sugli ultimi articoli