7.9 C
Sassano
domenica, 27 Novembre, 2022
spot_img
spot_imgspot_img
More

    Ultimi articoli

    Asl Salerno. Il Dg Giordano lascia l’azienda salernitana ed è trasferito a Napoli

    {vimeo}274830717{/vimeo}

    Il 20 luglio del 2016 il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca nominò il dott. Antonio Giordano al vertice dell’Asl di Salerno. Insieme a lui vennero nominati altri tre direttori generali Elia Abbondante che va all’ASL Napoli 1, Giuseppe Longo nominato all’Azienda Ospedaliera dei Colli e Mario De Biasio all’Asl di Caserta. Il direttore generale Giordano dopo appena due anni dall’incarico ritorna da dove era venuto ovvero dall’azienda Ospedaliera dei Colli di Napoli (subentrando al dott. Giuseppe Materazzo) con il compito di continuare nel consolidamento dei programmi di sviluppo dell’AORN dei Colli e dell’obiettivo di completare e potenziare come previsto l’area dell’emergenza-urgenza”.

    Lo ha reso noto la Regione Campania nella giornata di ieri. Per l’Asl di Salerno, invece, in questo momento si apre una fase di commissariamento in attesa che venga espletato il concorso per la nomina del nuovo direttore generale a cui accederanno coloro che sono iscritti all’albo nazionale dei direttori generali della sanità.

    Tra i papabili sostituti – come riporta l’edizione odierna de “Il Mattino” Antonio Lucchetti, attualmente in forza all’Asl unica delle Marche, ma quasi a fine mandato e Alfonso Giordano attuale direttore sanitario dell’ospedale di Nocera. In due anni di attività il direttore generale Antonio Giordano ha, oltre all’approvazione dell’atto aziendale che ha ridisegnato il quadro delle strutture e funzioni, nominato direttori delle unità operative e dei distretti, a fine aprile ha dato avvio a una importante stretta contro i furbetti del ticket. L’ultimo atto, in ordine di tempo, l’impegno all’arrivo di 80 infermieri 20 operatori socio sanitari per fronteggiare l’emergenza estiva. Giordano aveva assicurato che sarebbe stato ridefinito il fabbisogno organico dell’Asl nonché la ripubblicazione della graduatoria degli infermieri entro metà giugno.

    Giuseppe Opromolla

     

    Latest Posts

    spot_imgspot_img

    Da non perdere

    Resta Aggiornato

    Iscriviti alla nostra newsletter per restare aggiornato sugli ultimi articoli