6.3 C
Sassano
venerdì, 21 Gennaio, 2022
spot_img
More

    Ultimi articoli

    “ASPETTANDO IL 2022”, domani 24 dicembre alle ore 19,45 la maratona di auguri di Uno Tv

    Sempre più vicina la fine di questo anno 2021 e, come ogni anno, Uno Tv ha deciso di ripercorrere l’anno appena trascorso e di ricordare cosa fatto ma soprattutto di raccogliere gli auspici per il prossimo anno nella consueta trasmissione natalizia “Aspettando il 2022”. Partendo dall’editore di Uno Tv Valentino Di Brizzi, presidente dell’Associazione Imprenditori Vallo di Diano, domani sera 24 dicembre vigilia di Natale a partire dalle ore 19,45, Uno Tv vi terrà compagnia insieme agli ospiti in studio per raccontare questo anno che sta per concludersi con interventi istituzionali, del mondo della scuola, dell’associazionismo, dell’imprenditoria e del commercio.

    Tantissimi gli ospiti in studio con cui rivivremo anche il 2020. Non mancheranno infatti momenti di ricordo delle difficoltà che il covid ha provocato, ma si parlerà anche degli effetti che nel 2021 sono emersi proprio a seguito dei provvedimenti che il terribile virus entrato prepotentemente nelle nostre vite, ha imposto per ridurre i pericoli di contagio. Dramma sociale ma anche economico che ha imposto in questo anno 2021 che si avvia alla fine, anche una presa di coscienza ed un impegno congiunto per la ripartenza.

    Nel corso della maratona televisiva di Aspettando il 2022, a partire dalle 19,45 di domani sera, gli ospiti racconteranno gli effetti che il Covid ha avuto sulla vita di tutti noi e sul territorio in generale, spiegheranno quali sono state le azioni messe in campo per favorire una ripresa ma anche per ripartire verso un futuro sviluppo collettivo, illustreranno progetti ed idee future. E naturalmente lasceranno i loro auguri a tutti gli ascoltatori ed al territorio. Domani sera, Uno Tv vi terrà compagnia a partire dalle ore 19,45 per la Maratona televisiva di fine anno “Aspettando il 2022”.

    Latest Posts

    spot_imgspot_img

    Da non perdere

    Resta Aggiornato

    Iscriviti alla nostra newsletter per restare aggiornato sugli ultimi articoli