23.5 C
Sassano
giovedì, 19 Maggio, 2022
spot_img
spot_imgspot_img
More

    Ultimi articoli

    Atena Lucana, Il 19 la presentazione del libro “Terre Lucane” di Mario Cancro

    {vimeo}197173932{/vimeo}

    I nostri centri storici sono ricchi di pezzi di storia a cui nessuno fa caso e di cui nessuno ne parla. A riportare alla luce l’importante ruolo storico che il Vallo di Diano e l’antica Lucania hanno avuto nel passato è stato Mario Cancro che ha realizzato un saggio dedicato proprio alla storia dell’evoluzione dell’Italia e al ruolo svolto dalla Grande Lucania. Giovedì 29 dicembre Atena Lucana sarà protagonista della presentazione del saggio. Grazie al contributo della Banca Monte Pruno il Vallo di Diano potrà acquisire consapevolezza del grande valore culturale e del patrimonio storico e artistico di cui è custode. L’autore del volume Mario Cancro, infatti, nella sua opera dal titolo “Terre lucane – Frammenti di storia e di civiltà lucana osservati nel più ampio quadro storico meridionale e nazionale” edito da BookSprint edizioni, ripercorre la storia dei paesi dell’antica lucania soffermandosi sulle loro origini, sulla conformazione geografica del territorio e sulle vicissitudini che hanno accompagnato lo sviluppo di queste terre, saldamente legate al destino delle famiglie più note della zona. Durante al realizzazione di questo importante valore, Cancro analizza attentamente anche i numerosi beni artistici presenti che rappresentano un segno indelebile dell’immenso patrimonio storico di queste terre, vissute anche da grandi personaggi che, nella loro vita, hanno avuto un ruolo importantissimo a livello nazionale e che hanno reso queste terre meritevoli di essere studiate e analizzate per carpirne i segreti e conoscere la realtà e il ruolo che ogni singolo cittadini ha avuto nella nascita dell’Italia. Giovedì 29, quindi, presso l’auditorium di Atena Lucana Scalo con l’opera di Mario Cancro tra le mani, sarà possibile acquisire maggiore consapevolezza di ciò che siamo, da dove veniamo e soprattutto dell’immenso patrimonio di cui siamo custodi. L’evento vuole anche essere un momento per ritornare a discutere su un tema che negli anni passati aveva tenuto banco nel Vallo di Diano con l’ipotesi di ricostituzione della Grande Lucania avvicinando nuovamente questa parte della regione Campania alla Basilicata a cui siamo legati per, storia, tradizioni, cultura oltre che dai confini. All’incontro moderato dal giornalista Carmine Marino, prenderanno parte numerosi esponenti della politica locali e personalità di spicco che da anni sono tra i primi fautori della riscoperta delle proprie origini per una maggiore consapevolezza delle potenzialità di un territorio come il Vallo di Diano, come il direttore della Banca Monte Pruno Michele Albanese che ha subito accettato di offrire il contributo alla diffusione e promozione dell’opera realizzata da Mario Cancro, aiutato nella stesura del testo dal professor Adriano Romano e con il contributo di Biagio Angelo Marino, autore delle tavole.  Ad aprire l’evento sarà Mons. Angelo Spinillo vescovo di Aversa con i saluti ai presenti. Interessante e atteso sarà l’intervento del prof. Felice Fusco, storico locale che presenterà una relazione dettagliata e analitica del volume spiegandone il grande valore storico. A cocnludere i lavori sarà l’autore del volume Mario Cancro

    Latest Posts

    spot_imgspot_img

    Da non perdere

    Resta Aggiornato

    Iscriviti alla nostra newsletter per restare aggiornato sugli ultimi articoli