36.8 C
Sassano
domenica, 3 Luglio, 2022
spot_img
spot_imgspot_img
More

    Ultimi articoli

    Atena Lucana, oltre 460 mila euro per ampliare i centri SAI per l’accoglienza

    Assegnati gli attesi fondi destinati ai centri per l’accoglienza dei profughi provenienti dall’Ucraina interessata dal conflitto bellico. Una lunga attesa che però vede ora anche il Vallo di Diano destinatario di risorse importanti finalizzate a supportare l’inserimento nel contesto sociale del territorio le persone che, stanno lasciando il loro paese, devastato dalla guerra e raggiungono il territorio valdianese dove trovano accoglienza presso le strutture abilitate. Nei giorni scorsi, dal Ministero dell’Interno è arrivato i decreto che ha assegnato i fondi messi a disposizione per l’ampliamento delle strutture SAI, e tra i beneficiari anche i progetti di San Pietro al Tanagro che ha ottenuto 87.559,00 euro circa e Atena Lucana beneficiario di somme per un totale di oltre 468.057,00 euro.

    Per ciò che riguarda la struttura di Atena, i fondi saranno utilizzati per l’ampliamento dei posti di accoglienza nei centri di riferimento ubicati, però in altre aree del Vallo di Diano. Il progetto SAI che vede come ente capofila Atena Lucana , è attivo ormai da 6 anni a supporto dei nuclei familiari.

    Avviato nel 2016 per dare rifugio e offrire supporto all’integrazione dei migranti, inizialmente disponeva di 26 posti. Nel dicembre del 2021 il centro SAI di Atena ha potuto incrementare la dotazione dei posti grazie all’ottenimento di risorse sufficienti per la realizzazione di ulteriori 15 posti presso la struttura di Sant’Arsenio. Fondi ottenuti per sostenere le attività di accoglienza di migranti fuggiti dall’Afghanistan. A febbraio la nuova emergenza Ucraina che ha spinto il centro di Atena Lucana a presentare una nuova istanza di ampliamento finalizzata a realizzare nuovi posti per i profughi ucraini.

    Lo scorso 9 giugno arriva il decreto che assegna le risorse al centro atenese consentendo così di ampliare la dotazione di posti di ulteriori 30 unità. I nuovi spazi, come fa sapere la responsabile del centro Mariangela Cestaro, saranno attivati presso i centri di Buonabitacolo, dove sono previsti l’inserimento di ulteriori 6 posti di accoglienza; a Sant’Arsenio per ulteriori 5 posti e a Montesano sulla Marcellana dove si prevede l’ampliamento delle azioni d accoglienza con 19 nuovi posti a disposizione.

    In 6 anni, il centro SAI di Atena Lucana, è arrivato a poter garantire accoglienza e assistenza per 71 posti che risultano finanziati suddivisi su 4 comuni che sono: Atena Lucana con 26 posti disponibili; Sant’Arsenio con 20 posti, Buonabitacolo 6  e Montesano sulla Marcellana che dispone di 19 posti per l’accoglienza dei profughi.

    Latest Posts

    spot_imgspot_img

    Da non perdere

    Resta Aggiornato

    Iscriviti alla nostra newsletter per restare aggiornato sugli ultimi articoli