8.5 C
Sassano
mercoledì, 30 Novembre, 2022
spot_img
spot_imgspot_img
More

    Ultimi articoli

    Atena Lucana, “Mezzogiorno di Fuoco” in consiglio comunale. L’opposizione attacca la maggioranza

    {vimeo}71248443{/vimeo}
    E’ stato preceduto da intense polemiche da parte della minoranza il Consiglio Comunale convocato per oggi alle ore 12,00 il consiglio comunale di Atena Lucana. Molti gli argomenti all’Ordine del Giorno, tra i quali il regolamento del servizio asilo comunale, il regolameno di contabilità, il regolamento del servizio economato, le determinazioni sulla TARSU 2012 e 2013 e l’articolo 13 dello statuto comunale, con l’approvazione delle linee programmatiche. Ci sono poi all’ordine del giorno alcuni argomenti proposti dai gruppi di minoranza “La Bussola” e “Sole e Terra”, tra i quali spicca la modifica di tutte le disposizioni dello statuto che attengono alle modalità di nomina dei rappresentanti del comune in vari organismi ai sensi della Legge 215 del 2012. In pratica la legge introduce disposizioni per promuovere il riequilibrio delle rappresentanze di genere (e dunque della presenza di donne) nei consigli e nelle giunte degli enti locali e nei consigli regionali, e prevede, inoltre, disposizioni in materia di pari opportunità nella composizione delle commissioni di concorso nelle pubbliche amministrazioni. A causare le proteste e le polemiche da parte dell’opposizione l’orario individuato per lo svolgimento del consiglio comunale, cioè mezzogiorno. “Si tratta di una scelta del gruppo di maggioranza che di fatto impedisce ai cittadini di Atena la partecipazione alla vita politica ed istituzionale del paese –attacca il consigliere di Minoranza Francesco Manzolillo- e che senza dubbio è dettata dalle difficoltà politiche che questa maggioranza è chiamata ad affrontare soprattutto in merito al primo punto all’ordine del giorno proposto dai gruppi di opposizione”. Gli adeguamenti richiesti dal gruppo “Sole e Terra” e da “La Bussola” , riguardano infatti la presenza obbligatoria di una persona di sesso diverso, qualora non rappresentato, in organi collegiali non elettivi (come la Giunta Comunale e le Commissioni Consiliari). L’attuale giunta comunale di Atena Lucana è invece rappresentata da tre persone di sesso maschile: oltre al sindaco Pasquale Iuzzolino ci sono il vicesindaco Sergio Annunziata e l’Assessore Gaetano Caporale. “La norma –sottolinea Manzolillo- doveva essere applicata entro lo scorso 27 giugno ma è stata disattesa”.

    Latest Posts

    spot_imgspot_img

    Da non perdere

    Resta Aggiornato

    Iscriviti alla nostra newsletter per restare aggiornato sugli ultimi articoli