9.6 C
Sassano
venerdì, 2 Dicembre, 2022
spot_img
spot_imgspot_img
More

    Ultimi articoli

    Auletta. Piogge copiose ingrossano il fiume. Il Comitato PN:”Il Comune non ci ascolta”

    {vimeo}155377716{/vimeo}

    Il maltempo giunto anche nel Vallo di Diano e non solo a partire dallo scorso fine settimana ha messo in allerta diversi comuni del territorio in particolare l’allarme per le esondazioni del fiume Tanagro e eventuali rischi idrogeologici sono sempre la preoccupazione principale. In particolar modo ad Auletta sono bastate le prime piogge a creare disagi con grande preoccupazione da parte dei cittadini. Il Comito Ponte Nuovo attraverso una nota stampa si fa portavoce delle esigenze dei cittadini che “chiedono con forza opere anti alluvione, per evitare i problemi degli scorsi anni”. “Il fiume Tanagro – spiegano – si presenta in uno stato di totale abbandono, una situazione di precarietà e di pericolo”. L’alveo fluviale, infatti, in alcuni punti presenta una enorme quantità di materiale accumulato (ad esempio pietrisco, ghiaia e vegetazione) che ostacola il deflusso naturale del fiume comportando esondazioni in caso di piene. I margini naturali e artificiali, inoltre, presentano segni di erosione. “Il problema – evidenziano dal comitato – era stato fatto presente anche nei mesi scorsi ma ad oggi nessun intervento è stato effettuato dal Comune di Auletta che è responsabile, il comitato era riuscito ad ottenere il sopralluogo degli enti competenti che avevano rilasciato anche i pareri, inoltre aveva proposto una soluzione per predisporre un intervento cautelativo e preventivo per evitare esondazioni e danni ai terreni e abitazioni adiacenti. C’è la necessita di opere – concludono – che dovranno essere necessarie a garantire il regolare scorrimento della acque, soprattutto in concomitanza di piogge intense”

    Latest Posts

    spot_imgspot_img

    Da non perdere

    Resta Aggiornato

    Iscriviti alla nostra newsletter per restare aggiornato sugli ultimi articoli