10.7 C
Sassano
mercoledì, 7 Dicembre, 2022
spot_img
spot_imgspot_img
More

    Ultimi articoli

    Bonifica Vallo di Diano, pioggia di fondi in arrivo per l’irrigazione

    Un altro progetto presentato dal Consorzio di Bonifica Vallo di Diano Tanagro, ottiene un cospicuo finanziamento da parte del Ministero delle Politiche Agricole per un importo superiore a 6 milioni di euro che si appresta ad essere ulteriormente implementato vista l’ottimo piazzamento i graduatoria di altri 3 progetti che sono stati ritenuti ammissibili a finanziamento.

    Ad annunciarlo il presidente dell’ente consortile Beniamino Curcio che, in questi anni, insieme alla struttura tecnica dell’ente consortile, ha realizzato un vasto piano di progettazione con diversi interventi mirati e finalizzati al miglioramento complessivo dell’intero territorio. Dal presidente Curcio arriva quindi l’annuncio del nuovo finanziamento ottenuto con decreto dello scorso 3 novembre per un importo di 6 milioni e 300 mila euro per la realizzazione di infrastrutture irrigue. Inoltre, il Ministero delle Politiche Agricole ha anche pubblicato il decreto di approvazione della graduatoria inerente ad ulteriori finanziamenti per al realizzazione di opere irrigue con ben 3 progetti presentati dal Consorzio di Bonifica Vallo di Diano – Tanagro ritenuti ammissibili a finanziamento e, peraltro, posizionati in testa alla graduatoria. Beniamino Curcio spiega come progetti presentati ed ammessi a finanziamento, riguardano 3 interventi specifici di cui 2 relativi al Lavori di completamento dei sistemi irrigui per un totale di 19 milioni di euro e riferiti al 1° e 2° lotto rispettivamente di 9 milioni e 988 mila euro per il 1° lotto e 9 milioni e 484 mila euro per il 2° lotto.

    Il terzo progetto ammesso a finanziamento si riferisce ai lavori di irrigazione da effettuare sull’Area Carciofo Bianco di Pertosa. “Sono davvero emozionato per questi risultati raggiunti – commenta il presidente del Consorzio Curcio – Per me è motivo di orgoglio e di soddisfazione perché parliamo di cose concrete, ovvero di finanziamenti già ottenuti e di progetti approvati, che ci permetteranno di ammodernare e rendere più efficienti i nostri impianti consortili e di portare l’acqua anche in contesti attualmente non serviti. Finanziamenti e progetti che daranno impulso ai processi di riorganizzazione e rilancio della nostra agricoltura, chiamata sempre più a fare i conti con difficoltà congiunturali e con le evidenti problematiche legate ai cambiamenti climatici.

    Risultati, dunque, che premiano la visione progettuale e l’incessante impegno profuso dalla mia Presidenza in questi ultimi quattro anni e che ci incoraggiano a proseguire in questa direzione, pienamente consapevoli che i problemi del nostro territorio si risolvono con l’interessamento, la capacità e la lungimiranza, quindi con azioni ed iniziative concrete e non con la propaganda denigratoria.

    Latest Posts

    spot_imgspot_img

    Da non perdere

    Resta Aggiornato

    Iscriviti alla nostra newsletter per restare aggiornato sugli ultimi articoli