15.3 C
Sassano
domenica, 2 Ottobre, 2022
spot_img
spot_imgspot_img
More

    Ultimi articoli

    Borseggiatori in agguato anche al mercato settimanale, ecco i consigli delle Forze dell’Ordine

    {vimeo}79197256{/vimeo}
    La crisi si sa aguzza l’ingegno in particolare di malfattori e malviventi, sempre a caccia di “polli” da spennare e di soldi più o meno facili da ottenere in modo illegale. Lo sanno bene le Forze dell’Ordine ed in particolare i Carabinieri della Compagnia di Sala Consilina, che negli ultimi mesi hanno incrementato i controlli in particolare contro una delle facce della criminalità forse meno “cruenta” dal punto di vista della violenza fisica, ma di certo in questo periodo altrettanto devastante per le conseguenze delle sue azioni: quella dei borseggiatori. Una piaga da sempre presente in particolare nei luoghi affollati, come mercati, fiere e feste di paese, ma che forse proprio a causa della crisi ha vissuto negli ultimi tempi un ritorno di fiamma, ai danni in particolare degli anziani. Alcuni casi sono stati segnalati negli ultimi tempi anche al mercato settimanale di Sala Consilina o nelle sue vicinanze, l’ultimo dei quali giovedì scorso con una signora che si è vista alleggerire la sua borsa di documenti, bancomat e di circa 130 euro. Un borseggio effettuato in modo professionale, visto che la signora non si è accorta di nulla finchè, verso le 11,00, al momento di effettuare un pagamento ha trovato la sua borsa aperta e parte del suo contenuto svanito. Ovviamente su quanto accaduto indagano i Carabinieri, che in ogni caso negli ultimi tempi hanno ulteriormente rafforzato la loro presenza proprio in occasione del mercato salese. E dai militari dell’Arma arrivano alcuni preziosi consigli da seguire per evitare spiacevoli sorprese, soprattutto rivolti alle persone più anziane in procinto di recarsi in luoghi affollati e caotici come il mercato settimanale. Il primo è quello di non tenere tutti i propri soldi contanti in un unico portafogli, ma di diversificare i “contenitori”. Poi –fanno sapere i militari dell’arma- in particolare quando ci si reca al mercato, è opportuno portare con se solo le somme di denaro che si ritengono necessarie. Da evitare assolutamente, per esempio, il ritiro della propria pensione seguito da una passeggiata al mercato settimanale. E’ inoltre opportuno lasciare a casa tessere bancomat, carte di credito e simili, anche perché di certo non saranno utilizzate al mercato, ed inutile anche portare con sé tutti i propri documenti: basta una patente o una carta d’identità, ed in questo modo si potranno evitare noiosissime procedure burocratiche per il loro duplicato se proprio il peggio dovesse capitare. Ovviamente per le signore è consigliato tenere le proprie borse costantemente sott’occhio e sotto custodia. Un altro campanello d’allarme che segnala il pericolo “borseggio” può essere rappresentato dalla presenza di “zingari” con bambini in braccio. Di solito agiscono in gruppo: la madre con il bambino in braccio distrae la potenziale vittima con la richiesta di elemosina, e nel contempo i complici prima la accerchiano e poi la “alleggeriscono”. Anche in prospettiva di alcune importanti scadenze ormai alle porte, come il pagamento delle tredicesime, i militari dell’arma invitano dunque alla massima attenzione, ed a seguire quelle norme di prudenza e di buon senso che possono aiutarci a trascorre delle festività natalizie più serene.

    Latest Posts

    spot_imgspot_img

    Da non perdere

    Resta Aggiornato

    Iscriviti alla nostra newsletter per restare aggiornato sugli ultimi articoli