31.8 C
Sassano
sabato, 25 Giugno, 2022
spot_img
spot_imgspot_img
More

    Ultimi articoli

    Buccino e Vibonati, dal Consiglio di Stato le sentenze sui ricorsi per le liste. Respinti entrambi

    Il Consiglio di Stato emette due sentenze politiche che fanno riflettere anche in riferimento alle norme per la presentazione delle liste per le elezioni amministrative. Le procedure da seguire e il mancato rispetto di dettagli nello stilare le liste ha portato a Vibonati all’esclusione dal consiglio comunale di 4 consiglieri eletti nella minoranza e, a Buccino, di 3 candidati consiglieri in vista delle prossime elezioni.

    Nelle ultime ore sono state messe dai giudici del Consiglio di Stato due sentenze su due temi diversi tra loro ma legati dalla comune contestazione di liste in campo. Per ciò che riguarda Buccino, comune al voto il prossimo 12 giugno, i giudici della seconda sezione del Consiglio di Stato hanno respinto il ricorso dei candidati alla carica di consiglieri, tra cui il sindaco uscente Nicola Parisi, contro l’esclusione stabilita dalla Commissione elettorale competente per il mancato rispetto della quota rosa.

    La commissione, in sede di verifica, per ristabilire le quote di presenza di genere ha escluso gli ultimi 3 candidati della lista capeggiata da Maria Trimarco, attuale vice sindaco di Buccino e candidata per la lista La Rosa. Presentato ricorso al TAR di Salerno, è stato poi respinto ritenendo giusta la decisione della Commissione. Si è quindi deciso di ricorrere al Consiglio di Stato che, nella giornata di ieri ha pubblicato la sentenza con le motivazione che hanno portato poi a respingere il ricorso degli appellanti e a compensare le spese.

    A Vibonati, invece, seppur al vaglio dei giudici del Consiglio di Stato vi era la presentazione della lista, si trattava di una lista presentata alle elezioni dello scorso anno che era stata poi regolarmente avallata dalla commissione elettorale portando all’elezione di 4 consiglieri comunali. Al termine delle elezioni e dopo l’insediamento del consiglio comunale viene presentato il ricorso prima al TAR che, ad aprile scorso ha escluso i 4 consiglieri dal consiglio comunale con la decisione che è stata confermata anche dal Consiglio di Stato che ha definitivamente stabilito l’esclusione dei consiglieri eletti nel gruppo di Entra nel Futuro.

    Ora si procederà alla surroga dei consiglieri che dovrebbe avvenire nel consiglio comunale di domani nel corso del quale sarà discussa l’incompatibilità anche di un consigliere comunale di maggioranza. Tema che il gruppo guidato da Scognamiglio, aveva chiesto di trattare da diversi mesi ma mai discusso, con il consiglio sul tema prima convocato e poi rinviato dopo la sospensiva del Consiglio di Stato dello scorso aprile

    Latest Posts

    spot_imgspot_img

    Da non perdere

    Resta Aggiornato

    Iscriviti alla nostra newsletter per restare aggiornato sugli ultimi articoli