23.5 C
Sassano
giovedì, 19 Maggio, 2022
spot_img
spot_imgspot_img
More

    Ultimi articoli

    Buonabitacolo, 10 aprile “Plant for Planet” con Ass. “Fermento Buonabitacolo”

    {vimeo}211468176{/vimeo}

    I giovani dell’Associaizone Fermento Buonabitacolo non si fermano e continuano nel tempo a portare avanti tutta una serie di attività a favore del sociale ma soprattutto al servizio della loro comunità e per valorizzare il piccolo comune valdianese. Per lunedì prossimo Luigi Parascandolo e i suoi amici hanno organizzato una giornata dedicata alla natura con l’iniziativa denominata “Plant for the Planet” in programma in località Costa Sant’Elia sul Monte Carmelo a Buonabitacolo a partire dalle ore 9,00 conincontro rpevisto presso il Santuario della Madonna del Carmelo. L’associazione “Fermento” rappresenta un progetto che permette ai ragazzi di dar voce alle proprie idee, per urlare alla collettività che i giovani non solo esistono, ma hanno idee e voce e che sono l’essenza viva della società. Nata per combattere l’assenza di possibilità nei piccoli paesini, tra le finalità perseguite dall’Associazione Fermento vi è anche la salvaguardia e la valorizzazione dell’ambiente, abbinate alla promozione del territorio e delle sue bellezze naturali. In tale contesto i giovani dell’associazione hanno dato vita ad una specifica iniziativa sul territorio del dove, lunedì prossimo saranno messe a dimora alcune piantine di Castagno. Un’iniziativa importante, per sensibilizzare e avvicinare bambini e ragazzi, attraverso una metodologia coinvolgente e stimolante, al tema della tutela del paesaggio come “territorio espressivo di identità, il cui carattere deriva dall’azione di fattori naturali, umani e dalle loro interrelazioni”. Il suolo, infatti, è parte integrante del paesaggio, conserva tracce della storia e della cultura della nostra civiltà ed è espressione del nostro patrimonio comune di arte e natura. La partecipazione all’iniziativa offrirà la possibilità di comprendere l’importanza del ruolo che ognuno di noi ha nella tutela e valorizzazione delle nostre radici e delle risorse vitali del pianeta. La scelta dell’albero di castagno non è affidata al caso. Il Castagno grazie al tronco possente, ai suoi rami che si espandono nello spazio ed ai suoi frutti abbondanti, è il simbolo per eccellenza della generosità. Considerato da sempre un patrimonio, da tanti popoli è chiamato albero del pane, una ricchezza ed un bene da salvaguardare ed accudire. Il Castagno testimonia la generosità della terra, ma anche di chi, con prodiga disponibilità, dona i suoi talenti per trasmettere i veri valori. Il programma prevede come inizio una passeggiata fino al bosco dove alle ore 10:00 la messa a dimora delle piantine di Castagno nell’area designata da parte dei bambini che riceveranno la Prima Comunione quest’anno alle ore11:30 la Santa Messa celebrata dal Vescovo Mons. Antonio De Luca e a seguire un piccolo rinfresco a cura dell’azione Cattolica, dei genitori e dei sostenitori tutti

     

    Latest Posts

    spot_imgspot_img

    Da non perdere

    Resta Aggiornato

    Iscriviti alla nostra newsletter per restare aggiornato sugli ultimi articoli