8.5 C
Sassano
mercoledì, 30 Novembre, 2022
spot_img
spot_imgspot_img
More

    Ultimi articoli

    Buonabitacolo, ieri II edizione della mostra-scambio di avicoli ornamentali promossa dall’Ass. C.A.N

    Una mostra espositiva di esemplari di rara bellezza di Avicoli Ornamentali ha raggiunto, nella giornata di ieri, Buonabitacolo nel secondo evento itinerante che consente al pubblico di prendere contatto con avicoli dalle caratteristiche anche estetiche spettacolari.

    L’associazione C.A.N. Cultura Arte Natura, presieduta da Carmine Calicchio, dopo lo stop forzato dovuto alla pandemia, ha riproposto la Mostra-Scambio di Avicoli Ornamentali che, nella prima edizione, si era svolta presso l’area Parco di Trinità di Sala Consilina. Una mostra che, il presidente Calicchio, vuole rendere itinerante e, per tale ragione, in questa seconda edizione, grazie anche al sostegno di numerosi allevatori aderenti, la rassegna si è svolta a Buonabitacolo presso l’area di proprietà di Giancarlo Fortunato. Esemplari  di rara bellezza di galline e galli, anatre, tacchini, piccioni, allevati da Carmine Calicchio e da altri allevatori, tutti di razze pregiate che necessitano di speciali trattamenti nell’allevamento, alimentate esclusivamente con Granaglia naturale non soggetta a trattamenti di tipo industriale oltre che utilizzando metodologie che rispettano la natura e le caratteristiche degli animali.

    Numerose le razze esposte ieri a Buonabitacolo come ad esempio le Ancone, specie particolari di Galline che dormono sugli alberi con piumaggio luminescente. E poi ancora: Australorp, Amrocks, Bramha, Moroseta, Serema, Nana calzata, Combattente nano, Millefiori, Ermellinata di Rovigo, Plymouth Rock, Pepoy, Tacchini ermellinati, Robusta maculata, Phoenix, Yokoama, Appenzeller, Colombi montani, Civetta barbuta olandese. Tutte razze dalla carne pregiatissima e di qualità. Da anni Carmine Calicchio, sta portando avanti questa passione tramandatagli dagli zii che vivono in Nord Italia. Da un viaggio di visita ha voluto portare anche nel Vallo di Diano l’allevamento di razze pregiate di avicoli che, peraltro, sta raccogliendo un grande seguito con numerosi allevatori, in special modo giovani, che hanno puntato sull’allevamento di avicoli di razza.

    “La mia – spiega Carmine Calicchio dell’Ass. C.A.N. – è, come altri miei compagni allevatori, una passione che nasce col tempo, in particolare per una genuina alimentazione di carne bianca, allevata in maniera sana con granaglie non trattate e con l’aggiunta di erbe fresche, evitando il mangime industriale, in pratica come venivano allevate una volta. A questo si aggiunge la loro bellezza e postura – continua Calicchio -. Ognuno di noi ha scelto le razze da allevare che sono state poi portate in esposizione a questa rassegna”. La rassegna sarà riproposta anche il prossimo anno in una nuova piazza del Vallo di Diano per cercare di diffondere la nuova forma di allevamento degli avicoli.

    Latest Posts

    spot_imgspot_img

    Da non perdere

    Resta Aggiornato

    Iscriviti alla nostra newsletter per restare aggiornato sugli ultimi articoli