22.4 C
Sassano
mercoledì, 29 Giugno, 2022
spot_img
spot_imgspot_img
More

    Ultimi articoli

    Caggiano. I Carabinieri consegnano la tela trafugata nel febbraio 1983 dalla Chiesa Madre

    Ieri, 13 gennaio, a Caggiano presso la Chiesa del Santissimo Salvatore il Nucleo Carabinieri Tutela Patrimonio Culturale di Napoli ha restituito un dipinto del XVIII secolo, raffigurante la “Resurrezione di Cristo”, al parroco Don Angelomaria ADESSO e alla comunità.

    Il dipinto, olio su tela dalle dimensioni di 48×28 cm rubato nel febbraio 1983 dalla Chiesa Madre, era stato messo all’incanto da una nota casa d’aste di Palermo quando è stato trovato dai Carabinieri, quindi poi censito come bene da ricercare nella Banca Dati dei Beni Culturali Illecitamente Sottratti.

    La brillante operazione dei militari ha portato al recupero della preziosa tela trafugata nella notte tra il 23 e il 24 febbraio del 1983, quando i ladri portarono via anche il quadro dei “15 Misteri del Santo Rosario”, la “corona del Santo Rosario” e la “statua in legno del Bambin Gesù”. Quella recuperata fa parte delle 15 preziose tele che raffiguravano le “Stazioni della Via Crucis” e, a renderne possibile l’individuazione e il recupero, è stata una dettagliata documentazione fotografica realizzata e messa a disposizione dal compianto Don Vittorio Lamattina, allora parroco di Caggiano.

    Ieri in occasione della consegna è stato conferito, quale attestato di civica benemerenza, l’encomio del Comune di Caggiano ai militari del Reparto speciale “Tutela del Patrimonio Culturale” dell’Arma dei Carabinieri: in ragione della brillante operazione condotta con spiccata capacità professionale ed elevato senso del dovere e del vivo ringraziamento di tutta la collettività di Caggiano.

    Latest Posts

    spot_imgspot_img

    Da non perdere

    Resta Aggiornato

    Iscriviti alla nostra newsletter per restare aggiornato sugli ultimi articoli