17.1 C
Sassano
martedì, 27 Settembre, 2022
spot_img
spot_imgspot_img
More

    Ultimi articoli

    Calcio. Un anno di sport. Il 2016 del Valdiano.

    {vimeo}198025351{/vimeo}

    Il 2016 è stato un anno travagliato. Il mese di gennaio si apre con la sconfitta in casa della corazzata Fc Sorrento prima dell’importante vittoria casalinga 2-1 contro una diretta concorrente in chiave salvezza. Con la guida tecnica Morea-Sarli i bluagrana navigano sempre nelle zone basse della classifica. In casa arrivano i pareggi contro Ebolitana e Montesarchio (rivelazione del torneo). A Palma Campania si rompe qualcosa. Una pesante sconfitta 6-2 frutto anche di una squadra destabilizzata per il lutto che colpisce il tecnico Americo Sarli e il litigio tra Daniele Morea a il presidente porta ad un nuovo cambio di guida tecnica. E’ la coppia Manfredini-Cammarota a guidare la squadra fino ai play out. Al Valdiano per salvarsi serve un miracolo che si concretizza al “Comunale” di Scafati con Costanzo che regala il gol salvezza ai blaugrana. Sulla base della stagione precedente la società non vuole commettere errori ma sbaglia innanzitutto nella scelta della guida tecnica. Manfredini viene preferito all’ex Tudisco (che poi si accaserà alla Battipagliese) ma l’avventura in solitaria dell’ex giocatore della Lazio finisce il 14 ottobre scorso dopo aver collezionato cinque sconfitte consecutive nelle prime cinque in campionato facendo registrare la peggior partenza storica del Valdiano. Al suo posto viene ingaggiato mister Vincenzo Criscuolo che segue dagli spalti la sfida contro la Palmese che termina in parità. Con il tecnico di Angri i blaugrana a suon di pareggi muovono la classifica. Poi a dicembre la rivoluzione: tutta la rosa viene cambiata. In squadra resta solo Farano e due under mentre il capitano Giordano, Spinelli, Costanzo e gli altri lasciano e si accasano altrove. Le scelte sembrano premiare il tecnico che sfiora la vittoria in casa dell’FC Sant’Agnello, vince lo scontro diretto interno contro la Rinascita Vico e conquista il successo anche nello scontro diretto in casa del San Tommaso. Un trend in crescita che consente ai blaugrana di lasciare l’ultima posizione e issarsi al terzultimo posto con rinnovate speranze di salvezza diretta. Questo è quanto chiesto al tecnico e alla squadra in questo 2017 che si aprirà il prossimo fine settimana con la sfida al Nola.  

    Latest Posts

    spot_imgspot_img

    Da non perdere

    Resta Aggiornato

    Iscriviti alla nostra newsletter per restare aggiornato sugli ultimi articoli