6.8 C
Sassano
mercoledì, 7 Dicembre, 2022
spot_img
spot_imgspot_img
More

    Ultimi articoli

    Capaccio Paestum, 17enne accoltella la nonna

    Tragedia familiare a Capaccio Paestum nella serata di ieri. Una donna è stata uccisa dalla nipote che le ha inferto 6 coltellate risultate fatali.

    Intorno alle 19,00 di ieri sera, una violenta lite si è accesa tra le due donne in località Tavernelle, nei pressi del sito archeologico di Paestum, che è poi sfocaita in tragedia con la ragazzina, appena 17enne che ha traffitto con 6 coltellate la nonna di 76anni, deceduta a seguito delle gravi ferite riportate. Non sono chiare le cause della lite su cui stanno ora indagando i carabinieri. Secondo quanto emerge pare che la ragazza e la nonna, all’interno dell’abitazione della 76enne, abbiano litigato, e, ad un certo punto, sia spuntato un coltello a serramanico con cui la giovane ha trafitto mortalmente la nonna colpendola all’addome, alla nuca e alla schiena.

    Dopo la tragedia, sembra che la 17enne, in stato di choc si sia allontanata fermandosi a poca distanza dove è stata poi ritrovata dai carabinieri, con delle macchie di sangue addosso. Sul posto, oltre alle forze dell’ordine, anche i sanitari del 118 per prestare soccorso alla donna che, purtroppo, al sopraggiungere dei soccorritori, era già priva di vita e i sanitari non hanno potuto far altro che constatarne il decesso.

    La ragazza, anche lei ferita, seppur lievemente, è stata trasportata presso l’Ospedale di Eboli, dove si trova ora ricoverata e piantonata dalle forze dell’ordine in attesa di poter procedere con l’interrogatorio. La giovane, pur non spiegando nel dettaglio cosa sia accaduto, pare abbia riferito che, a colpirla sia stata prima la nonna da cui poi sarebbe scaturita la violenza. I carabinieri, intanto, sono a lavoro per la ricostruzione di quanto accaduto ieri sera e per capire la provenienza del coltello a serramanico con cui la 17enne ha colpito mortalmente la nonna.

    Latest Posts

    spot_imgspot_img

    Da non perdere

    Resta Aggiornato

    Iscriviti alla nostra newsletter per restare aggiornato sugli ultimi articoli