6.8 C
Sassano
martedì, 25 Gennaio, 2022
spot_img
More

    Ultimi articoli

    Capodanno a Salerno, disdette a raffica. La delusione degli albergatori

    Disdette a raffica per il 31 dicembre nelle strutture ricettive di Salerno. Si spera, però, nei last minute, anche se le ordinanze sempre più restrittive, sia nazionali che regionali, lasciano poche speranze. E’ questa la fotografia del Capodanno in città, in tempo di pandemia. Perché se le Luci d’artista avevano fatto tornare l’ottimismo per un pienone in occasione delle festività natalizie, la recrudescenza della pandemia ha fatto volatilizzare i sogni di gloria. Adesso si vive alla giornata, raccogliendo gli annullamenti delle prenotazioni ricevute da tempo e confidando in un presente ma, soprattutto, in un futuro migliore.

    Un periodo che si preannunciava ricco di turisti, ha assunto un sapore amaro per gli albergatori. “I dati delle presenze di queste festività natalizie – fanno sapere da Federalberghi – se confrontati al 2019, quando a Salerno c’è stato il pienone nei fine settimana, a Capodanno e a Natale, sono impietosi. E il numero degli arrivi e delle partenze s’avvicina di più a quelli dello scorso anno con il lockdown. Sulla carta il Capodanno 2021 sarebbe dovuto essere migliore del Natale, tant’è che gli associati ci parlavano di un 30% di prenotazioni per il Natale e di un 50% per Capodanno, fino a 5 giorni fa. Adesso è tutto in picchiata: continuano ad arrivare le cancellazioni, un po’ perché i provvedimenti diventano sempre più stringenti, un po’ perchè le previsioni, sia sanitarie che meteo, non sono ottimistiche, per usare un eufemismo”.

    Latest Posts

    spot_imgspot_img

    Da non perdere

    Resta Aggiornato

    Iscriviti alla nostra newsletter per restare aggiornato sugli ultimi articoli