22.4 C
Sassano
giovedì, 6 Ottobre, 2022
spot_img
spot_imgspot_img
More

    Ultimi articoli

    Vallo della Lucania, questione carcere: al Comitato Sviluppo Cilento risponde la Casa Circondariale

    Arriva dalla Casa circondariale di Vallo della Lucania l’opposizione alla proposta del Comitato Sviluppo Cilento di chiudere il carcere vallese per destinare la struttura ad un utilizzo di carattere culturale

    . Nei giorni scorsi il Comitato aveva scritto una nota al Ministero della Giustizia, al Segretario Nazionale del “SINAPPE” Sindacato di Polizia Penitenziaria Antonio Fellone, e al Sindaco di Vallo della Lucania, Antonio Sansone, in cui, denunciando carenze ed inadeguatezza della struttura carceraria, ne aveva richiesto la chiusura puntando ad una riconversione della destinazione d’uso per destinarla all’accoglienza di attività di carattere culturale ipotizzando di istituire al suo interno uno sportello di legalità oltre che di cultura.

    L’edificio che oggi ospita il Carcere a Vallo della Lucania, in passato un ex convento, per il comitato Sviluppo Cilento  “È poco dignitosa sia per i pochi reclusi, sia per il personale degli agenti di polizia penitenziaria”, queste almeno le parole riportate nella lettera inviata ai referenti istituzionali. Una posizione ed un pensiero non condiviso dall’istituto penitenziario vallese che ha rispedito al mittente le accuse sottolineando invece come, il carcere, sia invece una struttura moderna ed efficiente, dotata dei requisiti necessari per garantire dignità e confort sia agli ospiti della struttura che ai dipendenti. Dalla Casa circondariale smentiscono quindi, categoricamente quanto invece denunciato dal comitato evidenziando come, all’interno della struttura, non si registrano condizioni disumane per chi la vive o ci lavora. Confort e benessere sono garantiti grazie anche a lavori di adeguamento eseguiti che hanno consentito di migliorare la qualità di vita delle persone ristrette così come sono stati eseguiti lavori finalizzati a garantire il benessere lavorativo di chi opera all’interno della struttura.

    “Le celle – fanno sapere dalla struttura penitenziaria – sono confortevoli e dotate di servizi igienici, acqua calda, docce e pieno rispetto della privacy. Viene inoltre evidenziato come il Carcere di Vallo della Lucania, sia all’avanguardia anche per alcuni servizi offerti tra cui anche trattamenti avanzati per i detenuti per reati sessuali sottolineando come il penitenziario vallese sia tra le pochissime in Italia per tale trattamento. Inoltre viene sottolineato garantisce una serie di attività e servizi finalizzati sia alla cura e alla tutela della salue dei detenuti e sia a favorire un reinserimento ed una re-inclusione nella società civile.

    Latest Posts

    spot_imgspot_img

    Da non perdere

    Resta Aggiornato

    Iscriviti alla nostra newsletter per restare aggiornato sugli ultimi articoli