23.6 C
Sassano
venerdì, 20 Maggio, 2022
spot_img
spot_imgspot_img
More

    Ultimi articoli

    Carcere, Matera e Pellegrino chiedono di valutare la situazione del penitenziario di Sala Consilina

    Una risoluzione finalizzata a riaprire la discussione sul tema Carcere di Sala Consilina indirizzando quindi il governo regionale a valutare azioni che possano portare a rivedere la decisione. Un atto presentato congiuntamente dai consiglieri regionale valdianesi Corrado Matera e Tommaso Pellegrino nel corso dell’assise consiliare svoltasi nella mattinata di ieri 3 maggio, dedicata alla presentazione della relazione Annuale 2021 del Garante delle persone sottoposte a misura restrittiva della libertà personale.

    Il dibattito ha portato poi alla presentazione ed approvazione della Risoluzione legata proprio al tea della situazione carceraria in Campania, ossia un atto conclusivo di indirizzo e di orientamento dell’attività della Regione Campania in riferimento proprio al tema delle carceri presenti sul territorio regionale. Nella risoluzione, i due consiglieri regionali Pellegrino e Matera, hanno chiesto di inserire l’ipotesi di valutare una revisione della decisione che ha portato alla chiusura di diverse strutture carcerarie tra cui anche il carcere di Sala Consilina. Nel corso della mattinata, tutti i consiglieri regionali hanno seguito la relazione sul rapporto 2021 riferito proprio alla situazione delle carceri in Campania.

    Secondo quanto illustrato dal Garante Campano delle persone sottoposte a misura restrittiva della libertà personale, in Campania sono presenti al momento 15 istituti penitenziari per adulti di cui 3 in tutta la provincia di Salerno che sono Salerno – Fuorni, Eboli e Vallo della Lucania. Nella conclusione del rapporto e quindi della relazione, sono emerse ancora una volta le criticità strutturali e di sovraffollamento che, secondo quanto riportato nel rapporto, si sono acutizzate e sono emerse con maggiore forza con il diffondersi della pandemia.

    In virtù proprio di questi dati, il consiglio regionale ma soprattutto i consiglieri regionale Corrado Matera e Tommaso Pellegrino, hanno chiesto di rivedere la decisione relativa alle chiusure di strutture penitenziarie esistenti sul territorio regionale. “Nella risoluzione approvata unanimemente dal Consiglio regionale, – dichiarano con una nota congiunta i due consiglieri regionali – abbiamo chiesto congiuntamente al Consiglio di compulsare il Governo per adeguare la presenza del numero delle strutture penitenziarie, considerato il sovraffollamento segnalato nella relazione del Garante, anche rivedendo la decisione di chiudere alcune strutture insistenti sul territorio campano quale il carcere di Sala Consilina”.

    Latest Posts

    spot_imgspot_img

    Da non perdere

    Resta Aggiornato

    Iscriviti alla nostra newsletter per restare aggiornato sugli ultimi articoli