6.3 C
Sassano
mercoledì, 7 Dicembre, 2022
spot_img
spot_imgspot_img
More

    Ultimi articoli

    Casalbuono conferma il no al Comune unico Vallo di Diano

    Il Comune di Casalbuono nei giorni scorsi ha confermato il no al progetto relativo al Comune Vallo di Diano.

    Si era già espresso in tal senso con delibera consiliare n. 6/2016, lo scorso 19 ottobre ha espresso di nuovo parere contrario alla proposta che porterebbe alla fusione di 15 Comuni valdianesi, in ragione – spiegano da Casalbuono – della contestuale mancanza di una programmazione urbanistica e territoriale che comporterebbe inevitabilmente una confusione all’interno dei Comuni ed una sostanziale paralisi dell’ azione politico-amministrativa.

    I 15 Enti valdianesi sono stati chiamati a convocare i consigli comunali per pronunciarsi sulla proposta di legge che dovrebbe portare alla fusione di tutti i Comuni del Vallo di Diano. Le delibere sono necessarie per poter decidere sul prosieguo dell’iter.  La I Commissione Permanente Affari Istituzionali ha inviato lo scorso 19 aprile una nota chiedendo agli Enti di convocare il Consiglio Comunale entro 60 giorni per pronunciarsi proprio sulla proposta.

    Si sono espressi quasi tutti. Il progetto relativo proposta sul Comune Vallo di Diano ha incassato il sì del Comune di Atena Lucana, Montesano sulla Marcellana, Padula, Polla, Sala Consilina e San Pietro al Tanagro; e il parere contrario del Comune di Casalbuono, Monte San Giacomo, Pertosa, Sant’Arsenio, Sanza, Teggiano.

    L’iter per arrivare al Comune unico Vallo di Diano è lungo – è stato spiegato dai consiglieri regionali che hanno firmato la recente proposta di Legge del 6 Aprile 2022 in materia – se si riesce ad incardinare la legge questa arriva in Consiglio regionale e, nel caso passi, si apre la fase delle audizioni e delle informazioni quindi lo studio di fattibilità, alla fine i cittadini saranno chiamati ad esprimersi.

    Il territorio, stando ai pareri espressi, sulla questione risulta grosso modo spaccato.

    Latest Posts

    spot_imgspot_img

    Da non perdere

    Resta Aggiornato

    Iscriviti alla nostra newsletter per restare aggiornato sugli ultimi articoli