11.7 C
Sassano
martedì, 4 Ottobre, 2022
spot_img
spot_imgspot_img
More

    Ultimi articoli

    Cilento, pesca e commercio illegale: sequestri e denunce

    Tonnellata di pesce in sequestro sul lago d'Iseo - QuiBrescia

    Attività di controllo da parte degli uomini della capitaneria di porto di Palinuro, diretti dal comandante Francesca Federica Del Re, contro la pesca e il commercio illegale hanno portato a verifiche in mare ma anche in ristoranti e pescherie del Cilento.

    A Pisciotta è stato individuato un cospicuo quantitativo di prodotti ittici detenuti in un noto ristorante e privi di tracciabilità; in una attività di Santa Marina sono state scoperte 1,5 tonnellate di pesce conservate in celle frigorifero senza che fosse possibile risalire alla sua provenienza. Sequestri per le stesse ragioni a Camerota, in una nota pescheria. I militari hanno comminato al proprietario una sanzione di 1500euro e hanno provveduto al sequestro del pesce.

    L’attività di controllo in mare, invece, ha portato al sequestro di un ingente quantitativo di nasse posizionate da ignoti a Scario. Erano prive dei necessari elementi di identificazione e segnalate con una semplice bottiglia di plastica. Episodio simile nello specchio acqueo antistante Sapri, dove è stato scoperto un palangaro di circa 10 Km di lunghezza privo dei segnalamenti marittimi previsti e della marcatura di identificazione.

    Latest Posts

    spot_imgspot_img

    Da non perdere

    Resta Aggiornato

    Iscriviti alla nostra newsletter per restare aggiornato sugli ultimi articoli