23.5 C
Sassano
giovedì, 19 Maggio, 2022
spot_img
spot_imgspot_img
More

    Ultimi articoli

    Cinema, Andrea Di Maria nel film di Olmi “Torneranno i Prati” da oggi nelle sale cinematografiche

    {vimeo}111100743{/vimeo}

    Il trailer in bianco e nero che racconta il nuovo film di Ermanno Olmi “torneranno i prati” rappresenta in maniera intensa la trama ambientato nelle notti in trincea nel Nord-Est italiano negli ultimi scontri del 1917 con le truppe austriache.

    Un film che ricostruisce alcuni degli eventi della Prima guerra mondiale World War, alla vigilia della disfatta di Caporetto. Un film non tanto sulla guerra ma sul dolore della guerra” l’ha definito Olmi. Tra i protagonisti, insieme a Claudio Santamaria, Alessandro Sperduti e Francesco Formichetti, anche il giovane promettente attore di Sala Consilina Andrea Di Maria che interpreta il conducente di mulo…la leggenda narra di un napoletano che portava il rancio alle trincee, e cantava così bene che nessuno gli aveva mai sparato e poiché tutti condividevano il canto, questi era un modello di pace.

    Il film esce oggi al cinema ma è stato già proiettato in anteprima in cento paesi del mondo nel giorno in ricordo dell’Armistizio.

    Di Maria, attore Poliedrico, molto impegnato in teatro con Vincenzo Salemme e Maurizio casagrande, debutta al cinema con un grande maestro, Emanno Olmi, regista sensibile e attento alle vicende umane

    Andrea de maria, attore 30enne di Sala Consilina, debutta oggi al cinema con il grande maestro Ermanno olmi.

    “torneranno i prati” è un film che lo stesso Olmi ha definito non sulla guerra ma sul dolore della guerra. La pellicola è ambientata in una trincea del Nord-Est italiano negli ultimi scontri del 1917 contro le truppe austriache, poco prima della disfatta di Caporetto. E Andrea De Maria interpreta il conducente di un mulo…la leggenda narra di un napoletano che portava il rancio alle trincee, e cantava così bene che nessuno gli aveva mai sparato. Vediamo il trailer del film

    Latest Posts

    spot_imgspot_img

    Da non perdere

    Resta Aggiornato

    Iscriviti alla nostra newsletter per restare aggiornato sugli ultimi articoli