17.4 C
Sassano
domenica, 4 Dicembre, 2022
spot_img
spot_imgspot_img
More

    Ultimi articoli

    Codacons Vallo di Diano: presa di posizione sulla questione sanità

    {vimeo}213327745{/vimeo}

    Attraverso un comunicato stampa, il Codacons Vallo di Diano prende posizione sulla questione sanità nel Vallo di Diano. Dopo una breve premessa, in cui si sottolinea come gli Enti Locali non abbiamo dato alcun segnale di presenza a differenza di Mons. Antonio De Luca, anche nella recente Santa Messa officiata presso il L.Curto di Polla, si passa all’analisi della delibera stilata dal Direttore Generale dell’Asl Salerno attuativa dell’Atto Aziendale n.137 del 2017, che riporta una tabellain cui l’unità Operativa di Oculistica viene declassata da Complessa a Semplice Dipartimentale, contrariamente a quanto contenuto nell’Atto Aziendale stesso.La stessa delibera prevede che allaDirezione Sanitariaviene affidata anche la Direzione del Distretto n.72, quindi più funzioni accorpate in modo anomalo, ove una singola persona dovrà coordinare servizi sanitari di diversa natura. Per fare un esempio, presso il presidio ospedaliero “S. Francesco d’Assisi” di Oliveto Citra, con soli 92 posti letto, ciò non avviene perché, nonostante un numero di posti letto limitato, si preserva sia la denominazione di Dipartimento di Emergenza e accettazione di primo livello, sia una Direzione Sanitaria per il solo plesso. Il Plesso Ospedaliero di Polla verrebbe quindi privato della dignità di DEA1 (essendo ribadito – nella delibera citata – che l’ospedale pollese è un pronto soccorso della rete dell’emergenza). “Se questo – si legge in conclusione del comunicato – serve a  ribadire il ruolo importante che l’Ospedale di Polla riveste nel progetto di miglioramento della sanità salernitana, saranno solo i cittadini a dirlo, ma, a fronte dell’inerziadelleistituzionilocali, spesso presenti agli inviti del Vescovo ed esortati da quest’ultimo a non abbandonare la lotta sociale per  migliorare i servizi ospedalieri locali, noi stiamo producendo il nostro lavoro di disamina dell’intera vicenda, per comunicare al più presto i risultati di questo operoso silenzio”.

     

     

     

     

     

    Latest Posts

    spot_imgspot_img

    Da non perdere

    Resta Aggiornato

    Iscriviti alla nostra newsletter per restare aggiornato sugli ultimi articoli